MotoGP, GP Catalogna 2016, Valentino Rossi: “Qui è sempre bello gareggiare. Speriamo di essere veloci”

Valentino-Rossi-Marco-Fattori.jpg

24 ore al via ufficiale del week-end che porta dritti al GP di Catalogna 2016. Giovedì dedicato alla classica conferenza stampa per i centauri del Motomondiale. Valentino Rossi cercherà il pronto riscatto in terra catalana. Il Dottore della Yamaha confida nella velocità del suo mezzo, e torna sulla poca affidabilità dimostrata nello scorso GP: “Si chiaro, nel motorsport quando si rompe un motore è sempre un problema dettato pezzi che costano poco. E’ chiaro che la mia è una battuta e ci dobbiamo preoccupare perché abbiamo sempre un numero di propulsori limitato ma non penso che perderemo troppo in termini di prestazione. Sembra che il limitatore di giri, per un piccolo avvallamento sulla pista abbiano portato alla rottura del propulsore. Per quanto riguarda questo tracciato mi piace molto correre qui. Innanzitutto perché il disegno del tracciato è fantastico. Negli ultimi anni è stato più difficile perché l’aderenza non è il massimo però è sempre spettacolare gareggiare. Dovremo cercare di essere veloci qui”.

Jorge Lorenzo arriva nella sua patria con il morale alle stelle. Lo spagnolo vuole continuare ad accumulare vantaggio in classifica generale sui suoi inseguitori, facendo leva sul particolare feeling che lo lega a questo circuito: “Si è un ottimo circuito, è il mio GP di casa e siamo in testa al campionato con 10 punti di vantaggio su Marquez. Ho un buon feeling in questo momento ed ho la sensazione che la moto è molto competitiva. Su questa pista potremmo fare bene. Credo che sia il campionato più equilibrato degli ultimi tempi e penso che ci siano tanti piloti in grado di lottare per la vittoria. Noi siamo partiti molto bene, abbiamo vinto 3 gare e penso che siano statistiche che ci consentiranno di lottare per il Mondiale. Barcellona è un circuito speciale e per il nostro telaio è buono. Ho vinto 4 volte negli ultimi 5 anni quindi sono molto fiducioso. E’ importante avere un buon assetto se dovrà fare caldo”.

Occhi puntati anche sul secondo della classifica, ovvero Marc Marquez, felice del rinnovo con la Honda: “Si sono molto contento di restare in casa Honda nei prossimi due anni e penso che farò molto bene. Il mio cuore è alla Honda, era la scelta migliore. Sono contento di essere vicino a Jorge in campionato perché prima che la stagione iniziasse il mio obiettivo era arrivare con 25 punti di distacco da lui. Sono soddisfatto della gara fatta al Mugello e sono molto ansioso di gareggiare qui. Sarà un test molto anche quello che faremo, dopo la gara, sempre qui al Montmelo perché quello che proveremo varrà per tutta la stagione. Al Mugello sentivo di avere un buon feeling e ci ho provato ma ho imparato a gestire meglio le situazioni difficili, per non cadere”.

Infine, da segnalare l’annuncio della KTM, che ha ingaggiato lo spagnolo Pol Espargaro per il biennio 2017-2018. Queste le parole del pilota di casa: “Sono pronto a lavorare ed abbiamo un accordo per i prossimi due anni. Voglio ringraziare la Yamaha Tech 3 per l’esperienza che mi hanno dato. Tutto è davvero molto nuovo e la moto non l’ho ancora vista. Non vedo l’ora di vedere come lavorano per diventare davvero dei competitivi in questa categoria”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Foto:Marco Fattori

Lascia un commento

Top