Motocross: Febvre risorto in Francia, Gajser maturo e Cairoli fuori dal podio

Tim_Gajser_2_Pier-Colombo.jpg

Al giro di boa della stagione iridata del Motocross 2016 in Francia, sul tracciato Saint Jean d’Angely sempre estremamente difficile ed irto di difficoltà, il GP transalpino ha rilanciato le quotazioni di un grandioso Romain Febvre che lungo le asperità dell’hard pack francese è tornato al successo con determinazione, vincendo la seconda manche e battuto sul filo di lana nella run-1 da un Tim Gajser che, per una volta, oltre che l’istinto ha usato anche la testa. Un dato che deve far preoccupare gli avversari dal momento che il 19enne sloveno, sempre estremamente rapido era stato autore di alcuni errori nei round precedenti, in terra di Francia ha azionato la modalità “gestione” nella seconda manche. Un primo posto in gara-1 ed un secondo nella run-2 che la dice lunga e che conferma la leadership del centauro della Honda. Con i risultati di domenica, infatti, Gajser domina sempre di più la situazione a quota 432 punti davanti per l’appunto a Febvre 408.

E Tony Cairoli? Per il pilota di Patti il round di Saint Jean d’Angely, con il terzo e settimo posto delle due manche disputate, ha rappresentato un passo indietro dopo i successi di due GP in Italia nel confronto diretto coi giovani rivali citati precedentemente. Lo scatto al via e la costanza di rendimento non sono state le armi di cui Tony si è potuto servire per contrastare la nouvelle vague del Motocross mondiale. 30″ ed 1’03″894 sono i distacchi accumulati in gara-1 e gara-2 e non certo faranno piacere al siciliano. Il quarto posto nella graduatoria overall di Saint Jean d’Angely alle spalle anche di Evgeny Bobryshev dovrà essere uno stimolo per Cairoli in vista del prossimo round in Gran Bretagna se si vorranno nutrire ancora ambizioni iridate, visto il distacco in classifica generale di 60 lunghezze da Gajser.

CRONACA GARA-1

CRONACA GARA-2

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto di Pier Colombo

Tag

Lascia un commento

Top