LIVE – Nuoto, Trofeo Settecolli 2016: FANTASTICA PELLEGRINI: record italiano nei 100 stile libero,

Gabriele-Detti-Gregorio-Paltrinieri-nuoto-foto-fin-deepbluemedia.jpg

Amici di OA benvenuti nella nostra Diretta Live della seconda giornata del Trofeo Internazionale Settecolli 2016 di nuoto in Roma. Un day 2 che si presenta interessante con sfide in acqua di alto profilo. Nei 1500 stile libero avremo il secondo round del confronto tutto azzurro tra Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti ed, in questo caso, Greg vuol prendersi la rivincita dopo lo show del suo compagno di allenamenti ieri nei 400 metri. 30 vasche che esaltano le caratteristiche uniche di Paltrinieri e vedremo quale crono il carpigiano riuscirà ad ottenere. Non solo lo scontro tra i “gemelli diversi” del nuoto italiano, nel programma odierno, dal momento che scenderà in acqua anche Federica Pellegrini nei 100 stile libero, specialità che da questo 2016 l’ha vista particolarmente competitiva per la preparazione alla sua gara, ovvero i 200 sl. La “Divina”, dunque, si testerà in cerca di conferme del lavoro svolto, tenendo bene in conto il periodo di carico. Questo e molto altro, dunque, nello splendido scenario del Foro Italico che sarà palcoscenico fin dal mattino del darsi agonistico in piscina a partire dalle 9:30. Se non volete perdervi neanche un istante, fin dalla batterie mattutine, vivete insieme a noi le emozioni di questa giornata natatoria. Buon Divertimento!

Programma e orari di sabato 25 giugno e gli azzurri in gara

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

20.05: Paltrinieri vince i 1500 uomini con 14’51″62, secondo posto per il francese Joly con 15’09″83, terzo Acosta

19.54: ai 500 metri Paltrinieri primo in 4’54″71

19.49: Tra poco la serie veloce dei 1500 stile libero uomini: Gomez, Vanelli, Ruffini, Acerenza, Paltrinieri, Gioli, Acosta, Hinawi, Fokaidis, Bianchi.

19.46: la campionessa d’Europa Kapas vince con 8’22″21 gli 800 sl donne. Personale e tempo a sei decimi dal minimo per Rio per Diletta Carli seconda con 8’27″22, terza Caramignoli con 8’30″59

19.31: Tra poco la serie veloce degli 800 stile libero donne: Schiazzano, Caponi, Ponselè, Quadarella, Kapas, Balmy, Carli, Caramignoli, Bertotto, Grotto.

19.26: Van del Burgh vince i 50 rana uomini con 27″28, secondo Titenis in 27″34, terzo Nicoló Martinenghi che con 27″42 migLiora il record mondiale juniores già ritoccato in mattinata

19.25: Tra poco la finale dei 50 rana uomini: Antonelli, Siladji, Martinenghi, Van del Burgh, Toniato, Titenis, Weatheritt, Funk.

19.23: Meylutyte vince i 50 rana donne con 30″29, davanti a Castiglioni in 31″04, terza Johansson in 31″09, quarta Carraro in 31″11

19.22: Tra poco la finale dei 50 rana donne: Johansson, Hansson, Castiglioni, Meylutyte, Carraro, Laukkanen, Scarcella, Aitchison.

19.20: grande Gabriele Detti che vince facendo segnale il quinto tempo All Time in italia con 1’46″78 davanti a Kozma e a Belotti efognare con 1’47″81 il tempo della tabella C e si qualifica per Rio 2016

19.14: Tra poco la finale dei 200 stile libero uomini: Kozma, Lestingi. Di Giorgio, Belotti, Detti, Verschuren, Di Fabio, Maglia.

19.11: incredibile Pellegrini!!!! Record italiano nei 100 stile libero con 53″18. È secondo al termine di una gara bellissima con Kromowidjojo che vince in 53″14.

19.03: Tra poco la finale dei 100 stile libero donne: Pezzato, Van Landeghem, Pellegrini, Kromowidjojo, Oleksiak, Coleman, Mainville, Murez.

18.59: Verraszto vince in 4’12″21 i 400 misti, davanti a Turrini con 4’15″90, terzo l’altro ungherese Gratz in 4’16″00

18.54: Tra poco la finale dei 400 misti uomini: Ventrone, Stacchiotti, Turrini, Verraszto, Graz, Tarocchi, Drymonakos, Vega Torres.

18.52: Luisa Trombetti vince i 400 misti donne con 4’40″06, seconda Franceschini con 4’40″39, terza Gyorgy, quarta Toni

18.41: Tra poco la finale dei 400 misti donne: Negri, Gyorgi, Franceschini, Toni, Trombetti, Sebestyen, Capitanio, Ruggeri.

18.36: Nicolò Bonacchi vince i 100 dorso in 54″23 (tabella C per Rio), davanti a Christou (54″35), terzo Gamburg (54″38)

18.34: Tra poco la finale dei 100 dorso uomini: Malerba, Barnea, Gamburg, Bonacchi, Christou, Ciccarese, Bohus, Laugeni.

18.32: vince la canadese Masse con 59″56, davanti a Listopadova e terzo posto per Carlotta Zofkova che si prende il posto per Rio con 1’00″70

18.29: Tra poco la finale dei 100 dorso donne: Panziera, Listopadova, Zofkova, Masse, Baumrtova, Gemo, Scalia, Coleman.

18.27: Laszlo Cseh vince i 20@ farfalla con 1’54″69, record della manifestazione, secondo posto per Biczo (1’57″30), terzo Dimitriadis

18.25: Tra poco la finale dei 200 farfalla uomini: Torres, Biczo, Lavado, Cseh, Bussolin, Liess, Pavone, Dimitriadis.

18.23: Ilaria Bianchi vince i 100 farfalla in 58″36, davanti a Oleksiak e Szilagyi

18.20: Tra poco la finale dei 100 farfalla donne: Siebner, Bianchi, Szilagiy, Dekker, Oleksiak, Di Liddo, Hansson, Villars.

18.14: Matteo Pelizzari vince la finale B dei 200 farfalla in 1’58″80

18.11: l’istaeliana Ivry vince i 100 farfalla finale B con 59″56

18.08: Mattia Pesce vince la finale B dei 50 rana uomini con 27″93

18.06: Lisa Angiolini vince la finale B dei 50 rana in 31″83

18.03: Andrea Velluti vince la finale B dei 400 misti in 4’23″68

17.57: Alessia Polieri vince la finale B dei 400 misti con 4’48″41

17.50: Toumarkin vince la finale B dei 100 dorso con 55″36

17.47: Tania Quaglieri vince la finale B con 1’01″24, record italiano juniores!!!

17.44: programma stravolto rispetto a ieri. Si inizia con le finali B. La prima è dei 100 dorso donne

12:02: Ora le serie lente degli 800 stile libero donne e 1500 stile libero uomini che nel pomeriggio vedranno l’entrata in acqua di Gregorio Paltrinieri e non di Detti impegnato già nelle 4 vasche dello stile libero. Appuntamento dunque alle ore 17:45 per goderci lo spettacolo delle finali del Foro Italico.

12:00: Miglior crono per il sudafricano, campione olimpico, Van der Burgh (27″13) davanti a Toniato e Martinenghi mentre out dalla finale Fabio Scozzoli mestamente undicesimo in 28″09.

11:56: Positiva la prestazione di Andrea Toniato in 27″35 ed ottimo Niccolò Martinenghi in 27″48 (primato personale e record italiano junior) davanti al vincitore di ieri Giedrius Titenis (27″52) nella terzultima batteria

11:53: Ora è il turno dei ragazzi dei 50 rana uomini con Fabio Scozzoli in cerca di riscatto dopo il deludente crono di ieri.

11:51: Grandi crono per le azzurre con la Carraro in 31″05 e la Castiglioni in 31″24, secondo e terzo crono, alle spalle della Meilutyte in 31″01. Nel pomeriggio ne vedremo delle belle.

11:45: E’ il momento delle batterie dei 50 rana femminile con Martina Carraro ed Arianna Castiglioni tra le protagoniste insieme alla campionessa lituana Ruta Meilutyte.

11:41: 1’48″71 anche per il campione europeo Sebastiaan Verschuren mentre 1’49″44 per Filippo Magnini calato decisamente nell’ultima vasca ma comunque in finale. Il riepilogo vede dunque Detti col miglior tempo davanti a Belotti, Verschuren, Di Giorgio, Lestingi, Di Fabio, Magnini, Kozma

11:38: Stesso crono di Detti per Marco Belotti che in 1’48″47 mette la mano davanti a tutti. Bene anche Alex Di Giorgio in 1’48″71. Dotto non in condizione non va oltre l’1’51″83 al pari di Stravius in 1’50″98

11:35: Incredibile facilità nel nuotare 1’48″47 nei 200 stile libero per Gabriele Detti. In attesa delle altre due batterie, grande impressione destata dal livornese.

11:20: Ora in acqua gli atleti dei 200 stile libero maschili. Vedremo se Gabriele Detti e Luca Dotto saranno al via insieme a Filippo Magnini

11:17: Grandiosi tempi nell’ultima batteria dei 100 stile libero femminili: Kromowidjojo in 53″41, Oleksiak in 53″50 e Pellegrini in 53″99. Ci sarà da divertirsi per la finale che vedrà anche la Pezzato in finale con 55″11, in caccia del crono di qualificazione per la staffetta olimpica.

11:04: 100 stile libero femminili ora con Federica Pellegrini in acqua. Interessante verificare le sue condizioni ma anche quelle delle altre velociste azzurre, vale a dire Silvia Di Pietro, Erika Ferraioli

11:02: Gran crono di David Verraszto in 4’13″58 che domina l’ultima batteria e sale in vetta alla graduatoria dei tempi mattutini della specialità. Turrini entra in finale col terzo miglior tempo. Vedremo se al pomeriggio l’ungherese saprà ripetersi questo pomeriggio.

10:56: Turrini che tocca in 4’22″34 vincendo la penultima batteria, forzando davvero solo l’ultima vasca.

10:52: Entra in vasca ora Federico Turrini, ricordiamo autore di 4’11″95 agli Assoluti e quinta prestazione mondiale dell’anno. Il “Turro” arriva a questo appuntamento non certo nella miglior condizione e vivrà il Settecolli come una tappa di passaggio, per gli alti carichi di lavoro della preparazione.

10:46: Non parte Luca Marin nella sua batteria per questioni di allenamento per il mistista siciliano.

10:37: E’ il turno dei 400 misti uomini nei quali vedremo in acqua Federico Turrini, Luca Marin con quest’ultimo in cerca ancora del sogno olimpico.

10:33: Miglior crono delle batterie nei 400 misti femminili per Carlotta Toni in 4’48″02 davanti a Luisa Trombetti (4’48″55) e Sara Franceschi in 4’49″40. Un ritmo molto compassato al mattino e si spera che al mattino si vedano tanti sub 4’40” nell’ottica di una qualificazione olimpica potenziale.

10:20: Tocca ora alle atlete dei 400 misti donne e per l’Italia avremo Luisa Trombetti, Stefania Pirozzi, Carlotta Toni, Sara Franceschi, Ilaria Cusinato alla caccia di riscontri cronometrici interessanti.

10:16: Non bene Simone Sabbioni nei 100 dorso che mette in luce tutta la sua stanchezza per la preparazione che sta conducendo. Solo 56″48 per il romagnolo che gli vale la 17esima prestazione della mattinata. Il migliore è stato un ritrovato Niccolò Bonacchi in 54″63 che promette bene per il pomeriggio. In finale anche Christopher Ciccarese (55″04), Michele Malerba (55″21) e Fabio Laugeni (55″46).

10:06: E’ il momento degli uomini nelle due vasche del dorso, con osservati speciali Simone Sabbioni, Christopher Ciccarese tra le fila italiane.

10:01: Impressionante la canadese Kylie Masse che in 59″59 conclude la sua prova, unica ad infrangere la barriera dei 60″. Entrano tra le migliori otto anche le nostre Zofkova, Gemo e Panziera.

9:50: Batterie ora dei 100 dorso donne con in vasca Elena Gemo, Silva Scalia, Carlotta Zofkova

9:46: Grande dimostrazione di forza Laszlo Cseh che forzando davvero solo nell’ultima vasca ottiene 1’58″10 di puro assaggio, sufficiente per issarsi in vetta alla graduatoria. Ritroveremo al pomeriggio anche Federico Bussolin (1’58″48 secondo) e Francesco Pavone (2’00″41 sesto).

9:40: E’ la volta ora delle batterie dei 200 farfalla con Laszlo Cseh tra gli iscritti e i nostri Francesco Pavone e Matteo Pellizzari in cerca di riscontri cronometrici confortanti.

9:34: Miglior crono di una grandiosa Inge Dekker in 58″61 davanti a Penny Olesiak (58″64) ed a Liliana Szilagyi (59″32). Entrano in finale anche le nostre Di Liddo (59″36 quinta) e Bianchi (59″58 sesta).

9:30: Batterie dei 100 farfalla donne con Elena Di Liddo ed Ilaria Bianchi, prima specialità di questa mattinata romana.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top