LIVE – Ginnastica, Europei 2016 IN DIRETTA – Finali di Specialità: Maggio-Basile, doppietta Italia al volteggio! Steingruber bis d’oro, Downie batte la Russia, Mustafina titolo alla trave

Sofia-Busato-Rimini.jpg

Si concludono gli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile. Alla Post Finance Arena di Berna sono in programma tutte le Finali di Specialità: dalle 11.00 quelle seniores, dalle 14.30 le juniores.

Si preannuncia spettacolo, grande battaglia tra staggi (Spiridonova, Mustafina, Downie) e corpo libero (duello tra Steingruber e Fragapane), Ponor vuole lasciare il segno, l’Italia si affida a Busato al volteggio e a Rizzelli al corpo libero.

OASport vi offrirà la DIRETTA SCRITTA delle Finali di Specialità degli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile.

Volete conoscere tutti i punteggi in tempo reale? Rimanere costantemente aggiornati sulla classifica? Sapere minuto per minuto cosa sta succedendo a Berna? Volete tifare l’Italia insieme a noi? OASport vi aggiornerà istante per istante, per non perdervi davvero nulla.

CLICCA F5 o FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ORDINI DI ROTAZIONE

 

Europei 2016 – Steingruber, tris d’oro al volteggio! Campionessa, suda ma Downie dietro. Busato stupenda quarta

Europei 2016 – Impresa di Downie! Sconfitta la Russia, Spiridonova e Mustafina si inchinano. Ultima Rizzelli

Europei 2016 – La Zarina ruggisce ancora! Mustafina Campionessa alla trave, Ponor rientro di bronzo

Europei 2016 – Epica Steingruber: 2 ori in 2 ore, Campionessa al corpo libero. Fragapane si scoglie, Ponor terza

 

17.04     Grazie a tutti per averci seguito in questa lunga diretta. Si sono ufficialmente conclusi gli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile.

17.00     La rumena Denis Golgota è Campionessa d’Europa al corpo libero (13.933): arriva la prima medaglia d’oro per la Romania, anche se solo tra le juniores. Secondo posto per la britannica Alice Kinsella (13.866), terza la russa Perebinosova (13.800). Quarta l’azzurra Francesca Noemi Linari (13.666).

16.30 Dopo l’oro alle parallele, Anastasiia Iliankova conquista anche quello alla trave (14.400). Argento per la britannica Alice Kinsella (14.166), bronzo per la russa Elena Eremina (13.841). Ora la Finale al corpo libero, ci sarà anche Francesca Noemi Linari che da prima riserva viene ripescata per rinunce altrui.

15.32 Doppietta russa alle parallele asimmetriche: trionfo di Anastasia Iliankova (14.766) davanti alla connazionale Perebinosova (14.366), bronzo alla francese Lorette Charpy (14.300). Ora le premiazioni delle prime due Finali, Martina Maggio e Martina Basile sono pronte: suonerà l’Inno di Mameli alla Post Finance Arena!

Magic moment per l’Italia agli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile. La Post Finance Arena di Berna si inchina per un momento ai piedi del nostro Paese che festeggia una storica doppietta al volteggio nella categoria seniores.

Per la prima volta due azzurre salgono insieme sui due gradini più alti del podio: Martina Maggio e Martina Basile sono in lacrime nella capitale elvetica per un risultato quasi inaspettato alla vigilia del torneo. La tavola torna a parlare azzurro, anche se solo nella categoria under 16.

Tra le piccoline non ci riusciva dal bronzo di Erika Fasana nel 2010, tra le grandi il passato di Giovannini e Benolli. Martina Maggio è la seconda italiana di sempre a laurearsi Campionessa d’Europa dopo il leggendario oro di Enus Mariani, nel concorso generale di Bruxelles 2012.

Maggio è la nuova Reginetta con 14.499, alle sue spalle la sua omonima Basile (14.233) che venerdì aveva già conquistato la medaglia di bronzo nell’all-around. È stata una settimana bellissima con i nostri colori, purtroppo iniziata con l’amaro in bocca per il quarto posto nel concorso a squadre.

14.59 Doppiettaaaaaaaaaaaaa! Martina Maggio oro con 14.499, Martina Basile argento con 14.233 insieme alla rumena Golgota. Il volteggio è tutto azzurro. L’Italia fa festa agli Europei!

14.55 Stiamo sognano a occhi aperti! La svizzera Schmid solo 13.733. Italia al comando con due ginnaste quando manca solo la rumena Golgota. Arriveranno sicuramente due medaglie, speriamo che sia una doppietta oro-argento!

14.52 Sìììì! L’Italia conquisterà certamente una medaglia, la francese Osyssek si ferma a 14.033, dietro alle due azzurre che continuano a comandare la classifica.

14.48 Maggioooooooooo! Grandissima Martina, due salti pregevoli, 14.499 di media! In testa alla classifica, Basile seconda con 14.233. Grande Italia nella Finale al volteggio. Si attendono le ultime tre ginnaste per festeggiare.

14.44 Lontanissima Cimpian con 13.566. Ora Martina Maggio, l’Italia inizia a sentire il profumo della medaglia.

14.40 Super Martina Basile! 14.233 la media dei suoi due salti, precisi e puliti. L’azzurra può sperare in una medaglia. Ora la rumena Cimpian.

14.38 Balza in testa la danese Skammelsen con 14.045.

14.36 Elena Eremina 13.883 al volteggio. Venerdì ha vinto il titolo all-around.

14.28 Tutto pronto per le Finali di Specialità juniores. Si partirà dal volteggio, unico attrezzo su cui vedremo anche le italiane: Martina Maggio e Martina Basile, reduce dal bronzo all-around.

13.28 Grazie per averci seguito in questa mattinata. Si proseguirà oggi pomeriggio (dalle ore 14.30) con le Finali juniores. Italia con Maggio e Basile al volteggio.

13.27 La Russia ha vinto il medagliere femminile seniores di questi Europei (2 ori, 1 argento, 2 bronzi) davanti alla Svizzera (2 ori di Steingruber) e alla Gran Bretagna (1 oro, 3 argenti). Romania 2 bronzi con Ponor, Francia 1 argento e 1 bronzo, Italia a secco.

13.27 Downie 14.566, argento davanti a Catalina Ponor! Giulia Steingruber è Campionessa d’Europa con 15.200. Giù dal podio l’attesa Claudia Fragapane.

13.22 Titarsolej 13.933, ora la prova di Ellie Downie per chiudere questi Europei.

13.18 Claudia Fragapane è terza con 14.300, rimane seconda Catalna Ponor. Ora l’olandese TItarsolej poi la britannica Downie che ha delle velleità da podio.

13.16 Niente da fare. Troppo bassa sull’ultima diagonale, nella prima si è salvata da un’uscita di pedana. Giulia Steingruber è Campionessa d’Europa ma attendiamo il responso.

13.16 Mys 13.666. Ora Claudia Fragapane, parte la sfida per il titolo ma il 15.200 di Steingruber sembra ineguagliabile.

13.12 Boato per la Reginetta che vola a 14.466. Il podio è alla portata della rumena, sarebbe il secondo dopo quello al corpo libero. Ora la belga Gaelle Mys, non dovrebbe avere particolari velleità.

13.10 Grande prova per Catalina Ponor, può ambire al podio.

13.07 Che bottaaaaaaaaa! 15.00 di Giulia Steingruber, 6.4 il D Score. Pubblico in delirio. Lei salta di gioia. Ha l’oro al collo, missione difficilissima per Claudia Fragapane. Ha fatto 3 decimi meno della Campionessa Olimpica Aly Raisman, nella notte agli US Classic.

13.04 Quattro diagonali acrobatiche letteralmente sbalorditive, tutte perfettamente stoppate! Il pubblico la acclama, l’ha accompagnata durante l’intero esercizio con degli applausi ritmati. Vale la medaglia d’oro.

13.02 Brevet 13.900, ora si fa sul serio. Giulia Steingruber, favorita per l’oro.

12.58 Foellinger 13.466 al corpo libero, era l’outsider di giornata. Ora si sale con Marine Brevet.

12.55 Occhio anche a Catalina Ponor che cerca il bis.

12.52 A breve inizierà la Finale al corpo libero, l’ultima del programma senior per questi Europei. Atteso il duello tra Steingruber e Fragapane. La Russia vede la vittoria nel medagliere finale di questi Europei.

12.48 Melnikova solo 14.166, con suo stesso stupore. Aliya Mustafina è Campionessa d’Europa (15.100) davanti a una superlativa Marine Boyer: la francese taglia un traguardo insperato (14.600). Bronzo per la rumena Catalina Ponor (14.266) che torna su un podio continentale dopo quattro anni.

12.43 Un doppio grave errore della Downie che dice così addio ai sogni di doppietta. Dopo di lei ci sarà Angelina Melnikova ma il trionfo di Aliya Mustafina è ormai al sicuro.

12.42 Brevet 14.066. Spazio a Rebecca Downie, fresca trionfatrice alle parallele.

12.38 Il pubblico è tutto per Ilaria Kaeslin, idolo di casa che però si ferma a 14.233! Quarta, a 33 millesimi dalla Ponor. Forse meritava qualcosina in più, ora la francese Marine Brevet.

12.30 Addiritturraaaaaaa 15.000! 6.3 il D Score, Aliya Mustafina schizza in testa e inizia a vedere la medaglia d’oro! Boyer seconda con 14.600, ora la belga Mys.

12.28 Eleganza, pulizia, grande esecuzione e precisione. Aliya Mustafina si conferma ad alti livelli ma vediamo se basterà per superare la Boyer.

12.26 Super Boyer! La francese schizza a 14.600! Punteggio inverosimile, è un esercizio che vale quasi sicuramente la medaglia. Ora Aliya Mustafina, in testa nel turno di qualificazione.

12.24 Ponor 14.266 (5.9), paga anche una penalità di 0.1. Ora il turno di Marine Boyer.

12.22 Buona prova di Catalina, potrebbe valere il podio anche se sembra essere mancato un collegamento. Paga solo un piccolo squilibrio ben controllato.

12.18 Le ginnaste si stanno presentando alla giuria. Aprirà proprio Catalina Ponor.

12.17 Tra tre minuti inizierà la Finale alla trave. Aliya Mustafina favorita e vogliosa di riscatto dopo il bronzo alle parallele. Catalina Ponor cerca il colpaccio, attenzione ad Angelina Melnikova. Tante outsider al via, attesa la roulette. Nessuna italian in gara.

11.59 Ora il via alla cerimonia di premiazione per le prime due Finali. Si riprenderà alle 12.20 con la Finale alla trave. Intanto è ufficiale: l’Italia chiude questa rassegna continentale senza medaglie (tra le seniores), proprio come a Montpellier 2015 e a Mosca 2013. Nell’intero quadriennio solo Vanessa Ferrari ha conquistato un podio (l’oro al corpo libero a Sòfia 2014): bilancio tutt’altro che accettabile per il nostro movimento.

11.57 Rebecca Downie conquista l’oro continentale per la seconda volta in carriera dopo quello del 2014. Daria Spiridonova costretta ad abdicare per soli 34 millesimi, rientrata in Finale dopo che Angelina Melnikova le ha lasciato il posto. La Campionessa del Mondo non compie l’impresa per un soffio.

Aliya Mustafina si deve accontentare della medaglia di bronzo: la Campionessa Olimpica è stata meno precisa oggi rispetto ai due turni precedenti. Ultima Rizzelli alla seconda finale consecutiva.

11.55 Di un soffio! Daria Spiridonova si ferma a 15.466 (6.7), di 34 millesimi dietro a Rebeca Downie. La britannica è Campionessa d’Europa! Aliya Mustafina di bronzo (15.100). Ultima Martina Rizzelli (13.466).

11.53 Ha dato tutto anche Daria ma il muro alzato dalla britannica sembra invalicabile. Staremo a vedere.

11.52 Eccellente 14.533 per Kim Bui che sale al terzo posto. Manca solo Daria Spiridonova! La Campionessa del Mondo vuole difendere il suo titolo continentale fino in fondo: deve fare meglio del super 15.500 di Downie.

11.48 Jupp 13.400, rimane comunque davanti a Martina Rizzelli che è sempre ultima. Ora il turno di Kim Bui, sale l’attesa per Daria Spiridonova.

11.46 Nettamente dietro Aliya Mustafina: 15.100 (6.3). Niente da fare per la Zarina. Solo Daria Spiridonova può battere una stellare Rebecca Downie. La Campionessa del Mondo non avrà vita facile per superare quel 15.500. Intanto è caduta Gabrielle Jupp.

11.44 Perfetta Mustafina, ma la difficoltà dovrebbe essere inferiore a quella di Downie. Lotta sul filo del rasoio.

11.42 Steingruber 14.166, terzo posto. Ora l’attesa risposta di Sua Maestà Aliya Mustafina!

11.40 Bombaaaaaaa di Downie! Si esalta, rischia tutto, porta in gara l’esagerato esercizio da 6.9 per il tutto per tutto. Vola a 15.500! Ora non sarà facile per Mustafina e Spiridonova, devono dare il meglio di loro stesse. Intanto Steingruber, non avrà ambizioni.

11.37 Rizzelli si ferma a 13.366 (6.2), un punto sotto le sue possibilità. Ora Rebecca Downie, si lotta per le medaglie.

11.35 Errore gravissimo di Martina Rizzelli che sbaglia una verticale! Le manca rotazione ed è costretta a ripartire da ferma. Sarà una penalità importante, chiuderà nelle retrovie.

11.34 Ottimo il 14.400 di Zsofia Kovacs. Ora è il turno di Martina Rizzelli, vedremo come si comporterà l’azzurra. Deve riscattare la caduta di ieri in Finale.

11.31 Se una delle big dovesse sbagliare, Kim Bui potrebbe sfruttare l’occasione. Può approfittarne anche la nostra azzurra, già quinta nel 2015.

11.30 Ora le ginnaste si stanno presentando alla giuria. Sarà Zsofia Kovacs ad aprire la Finale, Martina Rizzelli salirà per seconda sull’attrezzo.

11.28 Ora si passa alle parallele asimmetriche. Martina Rizzelli per l’Italia. Davanti si scatenerà la sfida tra Mustafina, Spiridonova e Downie.

11.26 Per Giulia Steingruber è il terzo oro continentale alla tavola dopo quelli del 2013 e del 2014, a cui si aggiunge l’argento del 2015. Oggi ha seriamente rischiato, pagando un errore sul secondo salto. Per Ellie Downie un ritorno sul podio dopo il bronzo all-around dello scorso anno. Ksenia Afanaseva replica il bronzo del 2015. Applausi a Sofia Busato, quarta alla sua prima Finale di Specialità tra le seniores: considerando che il secondo salto era nuova…

11.24 Steingruber Campionessa d’Europa! Ellie Downie si ferma a 14.933, mezzo decimo peggio di Giulia. Sofia Busato è stupenda quarta, a un solo decimo dal bronzo di Ksenia Afanaseva (14.599 contro 14.699).

11.23 Salto teso con mezzo giro, passo indietro in atterraggio. Sicuramente starà avanti a Sofia Busato che chiuderà al quarto posto. Vediamo se deve temere anche Steingruber.

11.22 Infatti 15.066 per Ellie Downie. Punteggione. Può sperare anche di battere Steingruber.

11.22 Doppio avvitamento spaziale per la britannica, perfettamente stoppato. Sarà sicuramente premiata dalla giuria, la migliore esecuzione vista in questa Finale sul dty.

11.21 Ora tutta l’Italia guarderà con attenzione quanto sarà capace di fare Ellie Downie, seconda in qualifica. Ha le carte in regola per strappare la medaglia. Sofia Busato incrocia le dita.

11.19 Ora la prova della polacca Jurkowska, non ha velleità di medaglia. L’attesa sale per la britannica: in ballo una possibile medaglia di bronzo per Sofia Busato! 14.499 per l’azzurra, al momento terza in classifica alle spalle di Steingruber e Afanaseva.

11.18 Nooooo! Ksenia scavalca Sofia di un decimo! 14.699, un decimo in più dell’azzurra che ora è terza. La medaglia passa, come da pronostico, dall’esercizio di Ellie Downie.

11.16 Afanaseva porta in gara lo stesso secondo salto di Busato. E’ stata positiva, siamo lì…

11.16 La Campionessa d’Europa al corpo libero prende 14.866 per il suo dty, stesso punteggio di Busato. Ora il secondo salto.

11.16 Buon doppio avvitamento della russa, passo indietro in fase di atterraggio.

11.15 Sporcata la seconda prova di Claudia che esce anche dalle linee di riferimento. Per lei 14.166, media 14.549. E’ dietro alla Busato di mezzo decimo. Sofia seconda in classifica a metà rotazione, ora l’atteso turno di Ksenia Afanaseva.

11.14 Anche per Fragapane 14.933 sul dty, 7 centesimi in più di Busato. Ora il secondo salto.

11.13 Bel doppio avvitamento per la britannica, arrivo vicino alla tavola.

11.12 Solo 14.466 sul secondo salto, la media di Steingruber è di 14.983. Vedremo se potrà bastare, Fragapane proverà a insidiare la bionda di San Gallo. Sofia Busato scivola al secondo posto.

11.11 Di un altro Pianeta! 15.500, 6.2 di difficoltà e 9.3 di esecuzione! Uscita con un piede dalla pedana col doppio avvitamento sul secondo salto ma la Steingruber non dovrebbe avere problemi per vincere il titolo.

11.10 Salto avanti teso con un giro e mezzo perfettamente eseguito. Ovazione per la Campionessa di casa.

11.10 Kovacs terza: 13.500 la seconda prova, 14.216 la media. Sempre Sofia Busato in testa, ma ora lo show di Steingruber!

11.08 Vale tantissimo il doppio avvitamento della Kovacs: 14.933, 7 centesimi meglio di Busato. Ora il suo Tsukahara teso.

11.07 Belak dietro alla Busato: 14.483, paga 1 decimo dall’azzurra. Ora l’ungherese Zsofia Kovacs, altra atleta che dovrebbe finire alle spalle della nostra atleta.

11.06 Belak 14.666 sul dty, due decimi meno di Busato. Ora la seconda prova.

11.05 Siamo assolutamente soddisfatti di questi Europei di Busato, classe 2000 che si è subito fatta valere alla prima uscita internazionale da senior. Crescita esponenziale, molto brava a portare in gara il secondo salto per giocarsi questa finale.

11.04 Sofia 14.333 per il secondo salto e 14.599 la media totale. Ottimo punteggio, ora bisognerà aspettare l’intera gara! Si riparte dalla slovene Teja Belak.

11.03 Molto positivo anche il salto avanti. Lo portava in gara per la prima volta proprio a questi Europei. Attendiamo il responso.

11.03 La miglior Sofia della settimana: 14.866, 6 centesimi meglio della qualifica, quasi 1 decimo meglio della finale a squadre.

11.01 Bellissimo dty di Sofia! Eccezionale. Piccola sbavatura sull’arrivo.

11.00 Le 8 Finaliste al volteggio si stanno presentando al volteggio. Inizierà Sofia Busato: primo salto il suo doppio avvitamento, quarta in qualifica.

10.58 Le ginnaste entrano nel palazzetto.

10.55 Alla trave può succedere di tutto. Mustafina favorita, Catalina Ponor cerca il podio di prestigio. Al corpo libero ci aspetta la super sfida tra Fragapane e Steingruber, Ponor subito dietro.

10.54 Alle parallele si preannuncia una sfida stellare tra Mustafina, Spiridonova che rientra al posto di Melnikova, Downie. Campionessa Olimpica, Campionessa del Mondo, Campionessa d’Europa 2014.

10.52 Palazzetto finalmente gremito dopo due settimane un po’ fiacche tra uomini e donne.

10.48 Giulia Steingruber è la favorita numero 1 al volteggio, difficile che possa perdere il titolo. La svizzera hai in dote due salti senza eguali. Alle sue spalle Ksenia Afanaseva ed Ellie Downie hanno le carte per conquistare le medaglie ma da non sottovalutare Claudia Fragapane.

10.46 Mattinata riservata alle seniores. Si inizia con il volteggio, Sofia Busato aprirà le danze!

10.45 Buongiorno cari amici della ginnastica. Alle 11.00 incominceranno le Finali di Specialità degli Europei 2016 di ginnastica artistica femminile.

Lascia un commento

Top