LIVE – Europei Francia 2016, Austria-Ungheria 0-2: decidono Szalia e Stieber nella ripresa

Ungheria-Austria.jpg

Si apre il Gruppo F degli Europei 2016 con la sfida tra Austria ed Ungheria allo Stade De Bordeaux, tra due delle grandi novità di questa manifestazione.  Gli austriaci, però, si presentano in Francia dopo aver vinto il proprio girone di qualificazione; mentre gli ungheresi sono riusciti a superare la Norvegia nei playoff. Nazionale austriaca che si affida al grande talento del Bayern Monaco, David Alaba, vero tuttofare in nazionale, dove continua a ruotare i vari ruoli in difesa e centrocampo. Nell’undici titolare ci sono tante conoscenze dei più importanti campionati europei: Fuchs del Leicester, Harnik dello Stoccarda, Arnautovic (ex Inter) dello Stoke City e Dragovic della Dinamo Kiev.A difendere la porta ungherese ci sarà ancora Gabor Kiraly. Il 40enne portiere magiaro è conosciuto nel mondo del calcio per la sua particolare divisa da gioco, i suoi storici pantaloni grigi della tuta. Per il resto è una nazionale con anche delle ottime individualità come l’ex PSV Dzsudzsak o l’attaccante Nemeth, che nel 2009 fu il grande protagonista del successo ungherese nei quarti di finale del Mondiale Under 20 contro l’Italia. Non resta che quindi che seguire la nostra Diretta Live di un incontro che si preannuncia decisamente interessante ed avrà il proprio inizio alle ore 18:00.

PRESENTAZIONE AUSTRIA-UNGHERIA

LE PROBABILI FORMAZIONI 

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA

Arriva il fischio finale con l’Ungheria che a sorpresa si impone 2-0 sull’Austria grazie a Szalai e Stieber

94′ Schema su punizione. Alaba dietro per Arnautovic che calcia ma è bravo Kiraly.

92′ Si procura una punizione pericolosa Sabitzer.

5 MINUTI DI RECUPERO

90′ Successo che possiamo dire meritato per la compagine magiara che si è dimostrata più squadra degli austriaci, troppo affidati alle giocate dei suoi solisti

89′ Entra Pinter ed esce Nemeth tra le fila ungheresi.

87′ E arriva il 2-0 che chiude la partita. Grande azione di contropiede dell’Ungheria dalla propria difesa con Priskin che serve una palla al bacio per Stieber che vale il raddoppio per i magari

86′ Problemi fisici per Fiola e gioco fermo.

83′ Ci prova sempre il giocatore del Bayern che da una rimessa laterale tenta una conclusione deviata in angolo. Corner che è preda facile Kiraly

82′ Fatica l’Austria ad imbastire azioni di gioco pericolose, anche Alaba inizia ad essere stanco, sbagliando facili appoggi.

80′ Brutto scontro in mezzo al campo con Nemeth ammonito per fallo sul neo entrato Schopf

79′ Cambio nell’Ungheria: esce Kleinheisler ed entra Stieber

78′ Ci prova l’Austria con una combinazione tra Fuchs ed Alaba senza sortire gli sperati effetti.

77′ Tutto per tutto per Koller che sostituisce Harnik inserendo Schopf

75′ Kleinheisler prova a sorprendere l’estremo difensore austriaco dalla distanza senza però riuscirvi

74′ Ungheria che grazie ad un ottimo Kleinheisler costruisce diversi pericoli nell’area austriaca

72′ Sabitzer! Destro alto da buona posizione dopo il bel cross di Fuchs.

71′ Ungheria che ora ha ampi spazi per ripartire in contropiede. Nemeth ci prova dai 20 metri e grandissima parata di Amer su un tiro che andava all’angolino.

70′ Ungheria che ora con l’uomo in più gioca ancor più sciolta cercando il goal del raddoppio.

68′ Sostituzione dell’autore del goal Szalai ed entra Priskin per dare nerbo in fase di ripartenza per l’Ungheria.

64′ Sugli sviluppi di un’azione offensiva Dragovic rifila un calcione al giocatore avversario venendo espulso per somma di ammonizione.

63′ Entra Okotie tra le fila dell’Austria, al posto di Janko per rendere più robusta l’azione offensiva austriaca.

62′ Incredibilmente è l’Ungheria ad andare in vantaggio: scambio tra Szalai e Kleinheisler e rete del numero 9 magiaro che supera il portiere austriaco

61′ Ci prova ancora Alaba a farsi vedere ma la palla del compagno si rivela troppo lunga per il giocatore del Bayern

60′ Szalai non sfrutta un grave errore di Dragovic in impostazione per un controllo di palla molto deficitario che consente al difensore il recupero.

59′ Esce il 10 austriaco ed entra uno dei giovani promettenti della nazionale di Koller ovvero Sabitzer

56′ Problemi per Junuzovic che a terra dolorante viene soccorso dallo staff medico austriaco.

54′ Prima vera palla goal per l’Ungheria con Dzsudzsák, autore di un tiro micidiale, che impegna dai 25 metri Almer che devia in calcio d’angolo

53′ Duetto tra Arnautovic ed Alaba ma ancora una volta manca lucidità negli ultimi metri agli attaccanti austriaci

52′ Arnautovic molto più nel cuore della manovra rispetto al primo tempo ma alla squadra di Koller manca sempre la conclusione decisiva.

51′ Ci prova Gera dalla distanza senza però impensierire l’estremo difensore austriaco

50′ Partita che avanti a fiammate con l’Austria che, avendo maggior estro in campo, si rende maggiormente pericolosa

49′ Arnautovic mette in mezzo dalla sinistra un cross a pelo d’erba molto pericoloso non sfruttato però dal resto della squadra.

47′ Ancora Junuzovic a creare problemi nella retroguardia ungherese ma l’attaccante austriaco non viene sufficientemente assistito dai suoi compagni

46′ Nessuna sostituzione sia tra le fila austriache che tra quelle ungheresi.

INIZIA IL SECONDO TEMPO

Austria che nei primi 45′ ha vissuto sui lampi di Alaba, Junuzovic ed Arnautovic ma, al momento, poco gioco di squadra al cospetto di un’Ungheria che piace per volontà di palleggiare ma scarsamente incisiva in avanti.

FINISCE IL PRIMO TEMPO. GRANDE EQUILIBRIO TRA AUSTRIA-UNGHERIA

1′ di recupero in una partita giocata a viso aperto in cui l’Austria ha creato più pericoli ma anche l’Ungheria si è fatta vedere.

44′ Dzsudzsák percussione sulla destra che tenta una conclusione radente in diagonale senza inquadrare la porta e sfiorando il goal vantaggio.

41′ Grandissima invenzione di Arnautovic che di tacco serve Junuzovic che mette in mezzo ma Harnik arriva in ritardo

39′ Squadra di Koller che si fa preferire per il maggior numero di conclusioni verso la porta mentre l’Ungheria è migliore per la gestione della palla.

38′ Altra chance per l’Austria con Arnautovic che da una rimessa di Klein si ritrova la palla tra i piedi senza però riuscire a trovare la coordinazione per calciare.

35′ Improvvisa conclusione dalla trequarti di Junuzovic che impegna Kiraly in un intervento non semplice che vale un calcio d’angolo non sfruttato però dagli austriaci.

34′ Sugli sviluppi della punizione conseguente è proprio Szalai a staccare di testa senza però trovare lo specchio della porta.

33′ Grande giocata Szalai che sull’out sinistro costringe al fallo Dragovic che viene ammonito, primo cartellino giallo di questa gara.

32′ Ora il giocatore del Bayern è stato spostato da Koller proprio in posizione da regista per cercare di rifornire i propri compagni e fare la differenza in quella zona di campo

31′ Sinistro di Alaba che si infrange contro la barriera e niente di fatto per l’Austria.

31′ Netto fallo su Juzunovic ed Alaba dai 30 metri prepara la conclusione su punizione.

30′ Avvio austriaco che aveva un po’ illuso. Di fatto al di là di qualche azione individuale di Alaba davvero poca cosa mentre l’Ungheria ha preso più fiducia.

27′ Situazione dubbia in area di rigore ungherese con Juzunovic che finisce a terra per un contrasto col difensore ma non sembra assolutamente fallo

24′ Manovra austriaca che si accende sempre sulle iniziative di Alaba a cui manca solo l’ultimo stop per riuscire ad incunearsi nella retroguardia magiara.

23′ Tenta una verticalizzazione Gera per Nemeth che però si lascia scavalcare dalla palla senza controllare il servizio del compagno.

22′ Partita che, dunque, dopo un inizio tutto di marca austriaca è l’Ungheria a farsi vedere con una conclusione di Gera che però non crea grandi problemi ad Almer

20′ Splendida fase di uscita degli ungheresi che evitano abilmente il pressing e mettono in scena un ottimo possesso di palla, accompagnato dagli olè dei tifosi presenti a Bordeaux.

19′ Ci prova la selezione magiara ad imporre il proprio gioco, accorciando le distanze, approfittando anche del pressing poco coordinato dell’Austria.

18′ Molto lunga l’Ungheria in campo che non facilita molto gli scambi tra centrocampo ed attacco. Tra i più attivi in casa ungherese Kleinheisler che svaria in tutto il settore offensivo.

17′ Januzovic nuovamente in campo.

16′ Problemi di Januzovic che ha subito un brutto colpo alla caviglia e zoppicando esce dal campo ma sembra poter rientrare.

14′ Sta crescendo l’Ungheria che soprattutto sul settore sinistro con Nagy prova a disegnare calcio, con rapidi cambi di gioco.

10′ Combinazione Arnautovic-Alaba con splendido assist del giocatore ex Inter dall’out di sinistra e conclusione ravvicinata di Alaba senza troppa potenza, favorendo la parata di Kiraly

9′ Ungheria che inizia ad uscire un po’ fuori dal guscio. Buona l’iniziativa di Nemeth che in mezzo a due riesce a liberarsi della palla venendo fermato da un fallo.

6′ E’ sempre l’Austria ad avere il pallino del gioco in mano senza dare troppe opportunità alla nazionale magiara di rendersi pericolosa.

5′ Alaba in una posizione diversa rispetto al club, in zona mediana, che lo porta ad essere più vicino alla porta.

3′ Si confermano da queste prima battute il maggio tasso tecnico austriaco, specie a centrocampo. Ungheresi che fanno fatica a gestire il palleggio perdendo facilmente il controllo del pallone.

1′ Subito Alaba pericolosissimo con un sinistro radente con traiettoria ad uscire che coglie il palo a Kiraly battuto. Grande inizio per l’Austria

E’ INIZIATA AUSTRIA-UNGHERIA

18:00: Confermati dunque anche gli assetti tattici delle due compagini speculari e sarà tutto affidato alle qualità dei singoli. Austriaci che sembrano aver maggior talento.

17:56: E’ il momento degli inni nazionali

17:54: Squadre che scendono in campo nello splendido colpo d’occhio dello Stade de Bordeaux

Una partita che si preannuncia molto equilibrato. Interessante confronto tra l’attacco austriaco nel quale spiccano le figure di Alaba ed Arnautovic, da un lato, e l’estremo difensore magiaro Kiraly, dall’altro. Vedremo chi la spunterà.

17:45 – Ecco le formazioni ufficiali

AUSTRIA (4-2-3-1): Almer, Klein, Dragovic, Hinteregger, Fuchs; Baumgartlinger, Alaba; Harnik, Januzovic, Arnautovic; Janko

UNGHERIA (4-2-3-1): Kiraly, Fiola, Lang, Guzmics, Kadar; Gera, Elek; Dzsudzsak, Kleinheisler, Nemeth; Szalai

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Uefa

Lascia un commento

Top