Giro di Svizzera 2016: Weening vince sotto la pioggia, Kelderman nuovo leader

Schermata-2016-06-16-alle-17.37.45.png

L’olandese Pieter Weening si è imposto nella sesta tappa del Giro di Svizzera 2016 con arrivo ad Amden dopo 162 chilometri di corsa. Lotta apertissima per la classifica generale, totalmente irrisolta anche dopo la frazione odierna che ha visto Wilco Kelderman prendere la maglia di leader.

L’atleta della Roompot – Oranje, ex Orica-GreenEDGE che in passato ha vinto anche due tappe al Giro d’Italia, è stato in fuga per tutto il giorno e sull’ascesa finale, con pendenza media del 10%, ha impostato un ritmo insostenibile per tutti i compagni d’avventura, scavando distacchi abissali rispetto ai più immediati inseguitori. Seconda posizione, sul traguardo, per l’argentino Maxi Richeze, vincitore della volata di due giorni fa ma ancora protagonista quest’oggi su un percorso totalmente diverso. Terza piazza per il polacco Maciej Paterski (CCC Sprandi Polkowice), seguito dal connazionale Kristijan Koren (Cannondale).

Il gruppo dei migliori è arrivato a 4’13” dal vincitore, regolato dall’olandese Wilco Kelderman, già positivo nel primo arrivo in salita e nuovo leader della classifica generale complici le difficoltà del giovane francese Pierre Latour (Ag2R). Alle spalle di Kelderman, nell’ordine, sono arrivati Andrew Talansky (Cannondale), Warren Barguil (Giant-Alpecin), Ion Izaguirre (Movistar), Miguel Angel Lopez (Astana) e Simon Spilak (Astana), che aveva provat ad attaccare in precedenza. Staccato Rui Costa (Lampre-Merida), fuori dalla lotta per la classifica finale salvo autentici ribaltoni nella giornata di domani.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: By bert de boer (IMG_9862) [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top