Giro di Svizzera 2016: Izagirre vince la crono, Miguel Angel Lopez allunga le mani sulla corsa

Miguel-Angel-Lopez-e1466265573259.jpg

Il Giro di Svizzera 2016, che oggi è passato attraverso la fondamentale cronometro di 16 chilometri e 800 metri con partenza e arrivo a Davos, ci ha consegnato tutto il talento del colombiano Miguel Angel Lopez, che quando manca una sola tappa al termine della corsa si è issato in prima posizione in classifica generale.

Classe 1994, ennesimo talento scovato dall’Astana, che negli ultimi anni ha sfornato con continuità atleti forti (se non fortissimi) nelle corse a tappe. Lopez, nella prova odierna, ha chiuso in seconda posizione, staccato di 18” dallo spagnolo Ion Izagirre (Movistar), ora terzo in classifica generale. Sul terzo gradino del podio, e forse un po’ deluso nonostante il percorso che sorrideva anche ai non specialisti, Fabian Cancellara (Trek-Segafredo), un secondo dietro Lopez.

Attaccati allo svizzero Kelderman (LottoNL-Jumbo), leader prima della tappa di ieri, e Talansky (Cannondale), secondo nella generale a soli 8” dalla vetta quando manca una sola frazione (con due Gpm Horse Categorie) alla conclusione della gara. Per quanto visto negli ultimi giorni, però, Lopez può difendersi dagli attacchi degli avversari. 

 

Foto: Profilo Twitter Giri di Svizzera

Lascia un commento

Top