Giro di Svizzera 2016: Atapuma, finalmente la vittoria! Latour leader della generale

Schermata-2016-06-15-alle-17.34.55.png

È andata a buon fine la fuga di giornata nella quarta tappa del Giro di Svizzera 2016, solo 126 chilometri con arrivo in salita a Carì. I big della generale si sono controllati per gran parte dell’ascesa e sono arrivati tutti insieme al traguardo, divisi solo da pochi e potenzialmente insignificanti secondi.

Darwin Atapuma (BMC) ha staccato tutti i diretti contendenti a 6 chilometri dalla conclusione con Berhane (Dimension Data), ultimo a perdere contatto con la sua ruota. In precedenza, molto attivi anche Anacona (Movistar) e Wellens (Lotto Soudal), incapaci però di gestirsi e risucchiati dal gruppo al pari del già citato Berhane.

Prime salite della corsa e copione scritto: è stato il Team Sky a fare l’andatura per gran parte dell’ascesa finale. Ritmo alto e regolare, con un Kiryenka in gran spolvero, fino ai chilometri finali, quando Rui Costa (Lampre-Merida) ha provato il primo vero attacco. A seguire ci ha provato anche il giovane Miguel Angel Lopez (Astana) ma nessuno ha fatto realmente la differenza fino all’ultimo chilometro.

Incertissimo il finale, con Warren Barguil (Giant-Alpecin) che è riuscito di passo a scavare un piccolo gap con il resto dei big, insufficiente però a conquistare la prima posizione. Sul traguardo è arrivato secondo, precedendo il giovane connazionale Pierre Latour (AG2R) arrivato in piena spinta nonostante la giovanissima età (classe 1993). Poco dietro sono arrivati i Van Garderen (BMC), Keldermann (LottoNL-Jumbo), Thomas (Team Sky) e Rui Costa, tutti in un fazzoletto di secondi e in corsa per la conquista della classifica generale.

Rivoluzionata la classifica generale: Peter Sagan (Tinkoff) ha ceduto la maglia di leader, come prevedibile, al giovane Latourre, oggi arrivato con i migliori.

Per Atapuma un successo che vale doppio dopo la terribile beffa al Giro d’Italia: per lui, finalmente, la prima vittoria stagionale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

By filip bossuyt (134 atapuma) [CC BY 2.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top