Ginnastica, Russian Cup – Melnikova in testa, Mustafina solo quinta! Bordata Spiri, il quintetto per Rio

Mustafina-Tutkhalyan.png

Grandi sorprese nel turno di qualificazione della Russian Cup di ginnastica artistica femminile. A Penza, in una gara fondamentale in vista delle Olimpiadi 2016, si sono visti tanti capovolgimenti di fronte rispetto alle previsioni della vigilia e tanti errori, soprattutto tra parallele e corpo libero. Si ritornerà in campo domani pomeriggio per la Finale all-around, mentre nel weekend si assegneranno le medaglie di specialità.

 

Clamorosamente Aliya Mustafina ha concluso solo al quinto posto. La Zarina ha sbagliato proprio alle sue amate parallele, attrezzo in cui è Campionessa Olimpica in carica. La Campionessa del Mondo all-around nel 2010 ha totalizzato un basso 54.900, punteggio su cui ha influito pesantemente l’opaca prestazione sugli staggi (12.125). Molto bene alla trave (14.325) e al volteggio (14.825), c’è da rivedere al corpo libero (13.625).

Primo posto per la sempre più scatenata Angelina Melnikova, al primo anno da senior e ormai grande protagonista del circuito. La 16enne si è spinta fino a quota 57.625, giganteggiando soprattutto alle parallele (14.650) e alla tavola (14.950), meno precisa del solito alla trave (13.675), corpo libero da 14.350.

Seda Tutkhalyan si è dovuta inchinare (57.075: 14.825, 13.975, 14.125, 14.150) precedendo l’inattesa Evgenya Shelgunova (56.050) e Tatiana Nabieva (54.975) che, secondo i coniugi Rodionenko, si era ritirata…

 

Bordata allucinante di una scatenata Daria Spiridonova, spintasi fino a un superlativo 15.425 agli staggi. Grande botto per la Campionessa del Mondo di specialità che risponde così a Kocian e Locklear.

Maria Paseka, Campionessa del Mondo al volteggio, si è esibita alla tavola (14.825) e alle parallele (13.250), rimanendo ampiamente in corsa per Rio dopo aver saltato gli Europei per degli acciacchi fisici.

Ksenia Afanaseva assente per un infortunio alla gamba ma l’ex Campionessa del Mondo al corpo libero potrebbe rientrare in corsa per le Olimpiadi.

Ricordiamo che Viktoria Komova, vicecampionessa olimpica all-around, ha già terminato la propria stagione a causa dei persistenti problemi fisici.

Lunedì i coniugi Rodionenko dovrebbero annunciare ufficialmente il quintetto che rappresenterà la Russia alle Olimpiadi di Rio 2016. Al momento i biglietti per Rio sono già prenotati: Mustafina, Melnikova, Spiridonova, Paseka, Afanaseva. Vedremo se, come sempre, i Direttori Tecnici cambieranno decisione all’ultimo minuto.

 

Lascia un commento

Top