Ginnastica, il rientro in gara di Vanessa Ferrari! Weekend decisivo ad Anadia, passa il treno per le Olimpiadi

Vanessa-Ferrari-Novara-Cup-2.jpg

Vanessa Ferrari è pronta per tornare in pedana su un palcoscenico internazionale! Lo farà a 8 mesi esatti dalla sua ultima apparizione al di fuori dei nostri confini, coincisa con il turno di qualificazione dei Mondiali 2015 che ha consegnato all’Italia il pass per le Olimpiadi 2016.

Da quel momento la Campionessa del Mondo 2006 ha dovuto centellinare le proprie apparizioni per curare al meglio i noti fastidi al tendine d’Achille. Un problema fisico assolutamente da guarire per provare a giocarsi il tutto per tutto a RIo de Janeiro quando andrà a caccia dell’unica medaglia che le manca in un palmares davvero infinito.

Dal 23 ottobre 2015 al 23 giugno 2016. Dai Mondiali alla World Challenge Cup, la Coppa del Mondo riservata alle singole specialità. Un appuntamento di seconda fascia a livello tecnico ma che si trasforma nell’evento del mese vista la presenza della nostra capitana, il cui rientro in gara è attesissimo da tutti gli appassionati. Precisiamo che l’abbiamo già ammirata sulla trave durante la Finale di Serie A, disputata a inizio maggio a Torino, ma è evidente che questo test ha ben altro peso.

 

La 25enne sarà impegnata ad Anadia (Portogallo) in quattro giorni gara (salvo imprevisti): giovedì la qualificazione alle parallele, venerdì il turno eliminatorio alla trave e al corpo libero, nel weekend le eventuali Finali di Specialità.

Dopo le terapie a cui si è sottoposta durante questi mesi (sperimentata la tecnica con le piastrine per accelerare i tempi rispetto a un’operazione), Vanessa Ferrari utilizzerà questa gara per capire il proprio stato di forma e il proprio livello di forma a una quarantina di giorni dai Giochi Olimpici e con solo un’altra gara a disposizione prima della partenza per il Brasile (i Campionati Italiani Assoluti, 9-10 luglio al PalaRuffini di Torino).

 

Flavia Saraiva, Rebeca Andrade, Larrissa Miller, Jade Barbosa, Yufen Xie, Noemi Makra, Zsofia Kovacs, Ana Derek, Dorina Boczogo, Katarzyna Jurkowska, Jessica Lopez, Filipa Martins, Tjasa Kysselef e Teja Belak. Sono queste le altre big che completano un parterre di tutto rispetto arricchito anche dalla nostra Sofia Busato che, dopo il quarto posto al volteggio ottenuto agli Europei di Berna, ritornerà a disputare un “all-around”.

 

Lascia un commento

Top