F1, GP Europa 2016 – gara: trionfo di Rosberg, Vettel 2° e Perez 3°. Raikkonen chiude in quarta piazza davanti a Hamilton

Rosberg-Foto-Cattagni.jpg

Hattrick per Nico Rosberg nel weekend del GP di Europa, nello splendido layout di Baku: pole position e vittoria dominante e giro veloce (1’46″485). Quinto successo stagionale per Nico, davanti ad un eccellente Sebastian Vettel (a +16″696) ed ad un sorprendente Sergio Perez (a +25″241) che, dopo il podio nel Principato di Monaco, replica il terzo posto su un altro cittadino, dalle caratteristiche completamente diverse. Il messicano della Force India ha preceduto un coriaceo Kimi Raikkonen (quarto) e Lewis Hamilton gravato da problemi sulla sua Mercedes (quinto). Vittoria che rafforza la leadership del teutonico a quota 141 punti, 34 lunghezze di vantaggio su Hamilton e 42 su Vettel.

CRONACA – Inaspettatamente il via non miete vittime e tutti passano indenni la prima curva. Rosberg si mette sulla sua inarrivabile velocità di crociera staccando ampiamente sia Ricciardo e sia Sebastian. Un improvviso degrado delle gomme della Red Bull costringe l’australiano ad alzare bandiera bianca nei confronti di Seb e poi ad entrare, dopo 6 giri ai box, montando la soft mentre era in lotta con Raikkonen. Un Kimi che lottando con la RB, in scia, non si rende conto di essere nella corsia di ingresso ai box per poi scartare sulla destra. Manovra che costa 5″ di penalità al finlandese, da sommare all’arrivo. In tutto questo il buon Nico, su un passo imbarazzante per gli avversari di 1’49”, e il ferrarista Vettel tirano dritto con le loro supersoft mentre il finnico del Cavallino Rampante si esibisce in sorpassi di pregevolissima fattura, dopo la sua sosta ai box. RB in grandissima difficoltà per il degrado delle gomme, forse per una macchina troppo scarica, che fa affondare le quotazioni dell’australiano e di Verstappen (concluderanno settimo ed ottavo). Nel valzer dei pit-stop la grande prestazione di Raikkonen in pista gli vale la seconda piazza con davanti Sebastian, con le due Rosse che debbono vedersi da Perez ed un Hamilton meno combattivo di quanto ci si poteva aspettare. E’ sfida tra i due alfieri di Maranello che si contendono la piazza d’onore dietro all’irraggiungibile Mercedes di Rosberg, Uno spingersi a vicenda, utile sopratutto per Kimi, per accumulare quel gap necessario per mettersi al riparo dalla Force India e la freccia d’argento di Lewis. Per evitare problemi, con un Vettel in rampa di lancio e le mescole più fresche, arriva il “team order” con la seconda piazza che Raikkonen cede al compagno di squadra. Indiavolato il passo di Seb con questa gomma,sul piede del 1’47” mentre Lewis in grande difficoltà per problemi di natura elettronica in un’anonima quinta piazza. Corsa animata dalla lotta a distanza tra Kimi e la Force India, per la citata penalità dei 5″, che premia Perez nonostante l’impegno strenuo del finnico.

ORDINE DI ARRIVO GP EUROPA 2016

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top