Equitazione: trionfo olandese in Nations Cup, zero penalità a Rotterdam

Equitazione-Maikel-van-der-Vleuten-pagina-FB.jpg

Il pubblico di Rotterdam ha potuto applaudire quest’oggi la squadra di casa, che ha ottenuto un incredibile trionfo nella Nations Cup del CSIO cinque stelle: la nazionale dell’Olanda, infatti, ha completato la prova con zero penalità all’attivo, grazie ai doppi percorsi netti di Jur Vrieling su Vdl Zirocco Blue N.O.P. e di Willem Greve su Carambole N.O.P., mentre Harrie Smolders su Emerald N.O.P. ha commesso solo un’infrazione di tempo nel primo percorso, naturalmente scartata. Incaricato di chiudere la gara, Maikel van der Vleuten su Vdl Groep Verdi Tn N.O.P. non ha disputato la seconda manche, in quanto la vittoria degli Oranje era naturalmente già acquisita. Il podio è stato completato dalla Svizzera, seconda con quattro penalità, e dalla Germania, terza con otto. Seguono, nell’ordine, Svezia, Stati Uniti, Belgio, Francia e Gran Bretagna.

CLASSIFICA NATIONS CUP SALTO OSTACOLI 2016
1. Paesi Bassi 260
2. Francia 215
3. Gran Bretagna 200
4. Svezia 145
5. Svizzera 145
6. Germania 135
7. Belgio 100
8. Irlanda 100
9. Italia 47.5
10. Rep. Ceca 45

Per quanto riguarda le gare individuali, la prova contro il tempo è stata vinta dal francese Patrice Delaveau su Ornella Mail HDC (57″66) davanti al padrone di casa Marc Houtzager su Sterrehof’s Uppity (57″88) ed al belga Gregory Wathelet su Quasi Modo Z (58″46). Nella prova delle sei barriere, invece, l’olandese Jelmer Hoekstra su  Aken Utopia ha preceduto l’altro binomio di casa, formato da Doron Kuipers e Baileys, mentre al terzo posto troviamo il belga Olivier Philippaerts su H&M Gitania v.G.

A Montecarlo è invece iniziato il CSI cinque stelle che culminerà domenica con la gara valida per il Global Champions Tour 2016. Nella prova in due fasi contro il tempo ha trionfato il belga Jos Verlooy su Farfelu de la Pomme (25″67), battendo il turco Ömer Karaevli su Cortani (26″07) e l’elvetico Pius Schwizer su PSG Future (27″48). Buon quinto posto per l’azzurro Piergiorgio Bucci in sella a Chiba Chiba (28″48). Più tardi, la prova contro il tempo con barrage ha premiato l’irlandese Bertram Allen su Molly Malone V (34″56) davanti al belga Jérôme Guery su Alicante (34″64) ed al tedesco David Will su Cento du Rouet (34″74).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Maikel van der Vleuten (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top