Equitazione, Rio 2016: un quarto azzurro nel completo. E Scott Brash salta le Olimpiadi

Equitazione-Vittoria-Panizzon.jpg

Due importanti notizie sono arrivate in queste ore dal mondo equestre in vista delle Olimpiadi di Rio 2016. La prima riguarda l’Italia: la squadra azzurra, secondo quanto si legge sul sito della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE), potrà schierare un quarto binomio nel concorso completo, raggiungendo quindi il contingente pieno. Il comunicato parla di rinunce da parte di altre nazioni, infatti va ricordato che l’Italia era la terza riserva, dunque dobbiamo presumere che vi siano state almeno tre rinunce tra i Paesi precedentemente qualificati. Al momento, però, non vi sono stati comunicati ufficiali da parte della federazione internazionale, dunque non c’è un quadro chiaro delle rinunce e dei “ripescaggi”.

Dalla Gran Bretagna, invece, è arrivata la rinuncia di Scott Brash, numero uno nazionale del salto ostacoli e già leader del ranking mondiale, che non potrà prendere parte alla rassegna a cinque cerchi a causa degli infortuni che hanno colpito i suoi due cavalli di punta: Hello Sanctos ed Hello M’Lady. Situazione simile per il francese Patrice Delaveau, alle prese con i problemi del suo cavallo Orient Express HDC.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top