Copa America Centenario 2016: l’esordio dell’Argentina nella rivincita con il Cile

calcio-messi-higuain-argentina-fb-official-gonzalo-higuain.jpg

Nella notte italiana (calcio d’inizio ore 04.00) scende in campo la favoritissima Argentina e lo farà nella sfida più attesa di questa prima fase della Copa America Centenario 2016. L’Albiceleste, infatti, affronterà all’esordio il Cile, in un remake della finale dello scorso anno, quando Vidal e compagni davanti al proprio pubblico riuscirono ad imporsi ai calci di rigore, riuscendo a conquistare il primo titolo della loro storia.

Messi contro Sanchez, Di Maria contro Vidal, Higuain contro Pinilla ecco i grandi duelli di una partita che si prospetta essere davvero spettacolare. L‘Argentina si presenta negli Stati Uniti con un vero e proprio squadrone e con un attacco semplicemente spaziale e che oltre ai tre citati sopra può contare anche sul Kun Aguero, su Erik Lamela o Javier Pastore.
Il Tata Martino, però, dovrà probabilmente fare a meno della stella del Barcellona: “la pulce” non ha ancora recuperato del tutto dall’infortunio alla zona lombare e dunque potrebbe essere risparmiato all’esordio: “Deciderò solo all’ultimo, ma non bisogna avere fretta perché la zona lombare è piuttosto delicata” ha confermato il tecnico argentino in conferenza stampa. Se Messi è ancora in dubbio, non sembrano esserci speranze per Lucas Biglia, che si sta allenando ancora a parte.

Resta un’incognita il nuovo Cile di Pizzi, che in patria considerano l’erede di quel Jorge Sampaoli, capace di portare “la Roja” sul tetto del Sud America e quasi ai quarti di finale del Mondiale 2014 (sconfitta ai rigori con il Brasile). Il nuovo allenatore si è subito attirato qualche antipatia da parte dei tifosi cileni, con la mancata convocazione di Valdivia, idolo di tutta la tifoserie di Santiago.
Pizzi si affiderà comunque al gruppo collaudato e sempre battagliero con una difesa molto solida e un centrocampo che ha in Vidal il vero e proprio leader. La stella, però, senza dubbio è Sanchez ed è lui l’uomo chiave per una Roja che difende il titolo e sogna un difficilissimo bis.

Si sfidano, inoltre, la numero uno del Ranking FIFA contro la numero cinque. Argentina-Cile vale quasi sicuramente anche il primato nel Gruppo D, anche perchè Bolivia e Panama non rappresentano certamente avversarie che possono impensierire le due finaliste dello scorso anno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto pagina FB di Gonzalo Higuain

Lascia un commento

Top