Canoa velocità, Europei 2016: Rizza e Tacchini guidano la pattuglia azzurra, Ripamonti-Dressino per il riscatto

Manfredi-Rizza-canoa-velocità-foto-fb-di-Ronit-Shaked.jpg

Nuovo test per Manfredi Rizza e Carlo Tacchini in vista dei Giochi Olimpici di Rio. A Mosca gli azzurri parteciperanno insieme ai compagni di squadra (qui i convocati) ai Campionati europei di Mosca. Atteso a una conferma dopo il capolavoro di Duisburg sopratutto Tacchini, affiancato nella canadese da Daniele Santini, Luca Incollingo e Sergiu e Nicolae Craciun. Dimensione internazionale già acquisita invece da Rizza, sempre con i migliori nel 2016 e capace addirittura di trionfare in Coppa del mondo. Insieme all’ingegnere pavese ci saranno anche i compagni di squadra della Canottieri Ticino Riccardo Cecchini e Michele Bertolini, cresciuti in maniera esponenziale nella barca biposto.

Sempre nel kayak, puntano al riscatto Giulio Dressino e Nicola Ripamonti, mai a loro agio in questi mesi dopo l’ottima rassegna iridata di Milano. I risultati del K2 1000 metri e degli altri azzurri che non sono riusciti a qualificarsi ai Giochi olimpici sono da tenere d’occhio in attesa dei verdetti sugli scandali doping che hanno coinvolto le nazionali di Romania, Bielorussia e Kazakistan. Le quote vinte dagli atleti qualificati dovranno infatti essere riassegnate qualora venissero confermate le positività.

Protagonista del fine settimana anche la paracanoa con l’Italia che schiererà i prossimi partecipanti a Rio 2016 Veronica Yoko Plebani (KCC Palazzolo), Federico Mancarella (CC Bologna) e Salvatore Ravalli (Pol. Canott. Catania). Insieme a loro Pier Alberto Buccoliero (CC Firenze) nel K1 e V1, Juliet Kaine (C. Mutina) nel kayak femminile, Giuseppe di Lelio (Albalonga Castel Gandolfo) nel V1 maschile e Veronica Silvia Biglia (CUS Torino) nel V1 femminile.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top