Calcio, Europei Francia 2016: Memushaj la mente albanese, Tătăruşanu inguardabile. Le pagelle di Romania-Albania

uefa-twitter.jpg

Allo Stade de Lyon Romania ed Albania hanno dato vita all’ultimo incontro del girone A degli Europei 2016. La vittoria è stata appannaggio degli albanesi, al primo storico successo internazionale. 3 punti che forse potrebbero  bastare ai ragazzi di Gianni De Biasi per giocarsi la qualificazione tra le migliori terze del torneo. Sconfitta che dunque costa l’eliminazione ai rumeni, davvero sottotono anche in questo match.

 

ROMANIA (4-2-3-1)

12Ciprian Tătăruşanu (G) 5: Le uscite si confermano non la specialità della casa. Altro errore che spalanca la porta a Sadiku per il goal del vantaggio.

22Cristian Săpunaru 5: Partita difficile anche per il terzino destro rumeno in difficoltà sulle giocate di Abrashi.

21Dragoş Grigore 5.5: Non posizionato correttamente sul goal della vittoria albanese non dà la dovuta sicurezza al reparto difensivo

6Vlad Chiricheş (C) 5.5: Non sempre preciso in chiusura nel primo tempo soffre molto i movimenti degli attaccanti albanesi che non offrono punti di riferimento

2Alexandru Măţel 5: A fatica in chiusura sugli inserimenti di Lila e Hysaj, prende un giallo al 54′ a testimoniare le sue difficoltà

18Andrei Prepeliţă  5: Non detta i ritmi del gioco e non vede il campo nei secondi 45 minuti di gioco.Lucian Sânmărtean dal 45′ 6.5: Qualche buona giocata per il centrocampista rumeno, ma più per iniziative personali che per coralità di squadra, crea degli imbarazzi alla retroguardia albanese senza però trovare la via della rete

5Ovidiu Hoban 5: Poca precisione da parte del centrocampista rumeno, spesso in difficoltà nelle verticalizzazione rumene e non puntuale in rifinitura

20Adrian Popa 5.5: Tanta quantità ma poca qualità per l’ala destra rumena. Errori in appoggio e nel controllo del pallone favoriscono le chiusure della difesa albanese. 14Florin Andone dal 67′ 6: Fa scuotere la traversa al 75′ 

10Nicolae Stanciu 6:Tra le fila rumene è quello  con maggiore spirito di iniziativa. Col passare dei minuti però perde il proprio mordente offensivo ma è l’ultimo ad arrendersi

 

19Bogdan Stancu 5.5: Troppa discontinuità per il giocatore rumeno che non riesce a garantire equilibrio nel proprio ruolo.

9Denis Alibec 5.5: Si dà un gran da fare lungo tutto l’arco dell’attacco rumeno ma non riesce ad essere incisivo. Sfortunatissimo poi nel secondo tempo, per un infortunio che lo costringe ad abbandonare il cambo in barella. 11Gabriel Torje dal 57′ 6: Ci prova con alcune conclusioni da fuori senza però trovare la giusta misura

 

ALBANIA (4-1-4-1)

1 Etrit Berisha (G) 6.5: Risponde presente sulle conclusioni di Stancu ed Alibec, dà sicurezza al proprio reparto

4Elseid Hysaj 6.5: Giocatore ormai di categoria superiore. Ottima la sua partita sia in difesa che in avanti, garantisce equilibrio sulla fascia destra albanese

18Arlind Ajeti 7: Anche in questa serata è il vero riferimento difensivo su cui De Biasi può contare, decisivo in  più di una circostanza.

15Mërgim Mavraj 6: Soffre all’inizio le combinazioni di Stancu ed Allibec ma dalla seconda metà del primo tempo si riprende, come tutta la squadra.

7Ansi Agolli (C) 6.5: Preciso nelle diagonali difensive e molto volenteroso in attacco, il fluidificante albanese colpisce per continuità di gioco

8Migjen Basha 6: Rimedia un giallo all’inizio ma svolge un eccellente fase di filtro davanti la difesa. Si rende pericoloso anche in zona goal non riuscendo a sfruttare l’ottimo pallone datogli da Hysaj.Lorik Cana dal 83′: s.v.

2Andi Lila 6.5: Stantuffo sulla fascia destra e protagonista di una delle azioni più pericolose della squadra di Gianni De Biasi

22Amir Abrashi 6: Positiva la prova del centrocampista albanese. Puntualità ed attenzione in mezzo al campo sono le sue armi contro la mediana rumena. 

9Ledian Memushaj 7.5: Il giocatore del Pescara anche questa sera è il migliore. Ispiratore del goal del vantaggio, il 9 albanese è sempre nel centro del gioco, dando anche una mano importante in fase di non possesso. 

3Ermir Lenjani 6: Clamoroso il suo errore nel primo tempo sull’assist al bacio di Lila ed un pallone da spingere semplicemente in rete. Fa comunque un grande movimento sulla fascia sinistra, mettendo in crisi la retroguardia rumena Odise Roshi21 dal 77′: s.v.

10Armando Sadiku 6.5: Primo goal storico dell’Albania in una competizione internazionale porta la sua firma. L’assist di Memushaj è un cioccolatino e lui si fa trovare pronto.19 Bekim Balaj dal 58′ 5.5: Si fa vedere poco in fase offensiva anche per un’Albania che nel secondo tempo ha badato maggiormente alla difesa.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top