Calcio, Europei Francia 2016: le avversarie dell’Italia. La Svezia

Ibrahimovic-Calcio-Wikipedia-libera.jpg

Solo due giorni e si comincia. Uno degli eventi più importanti della stagione, l’Europeo di calcio, sta per prendere il via in Francia. Le rivali nel girone dell’Italia, che inizierà la sua avventura lunedì, saranno Belgio, Irlanda e Svezia: andiamo a scoprire quest’ultima nel dettaglio.

STORIA

Come miglior risultato la nazionale scandinava vanta una semifinale nel 1992, proprio quando la competizione continentale fu organizzata in casa. Sempre in casa ci fu uno dei più importanti risultati di sempre: nel lontano 1958, il Mondiale perso in finale per 5-2 dal Brasile di Pelé. La storia recente parla di due primi turni europei, tra 2012 e 2008, oltre che i quarti raggiunti nel 2004.

ROSA

Portieri: Andreas Isaksson (Kasimpasa), Robin Olsen (Copenaghen), Patrik Carlgren (Aik Stoccolma).

Difensori: Ludwig Augustinsson (Copenaghen), Erik Johansson (Copenaghen), Pontus Jansson (Torino), Victor Lindelof (Benfica) Andreas Granqvist (Krasnodar), Mikael Lustig (Celtic), Martin Olsson (Norwich).

Centrocampisti: Jimmy Durmaz (Olympiacos), Albin Ekdal (Amburgo), Oscar Hiljemark (Palermo), Sebastian Larsson (Sunderland), Pontus Wernbloom (Cska Mosca), Erkan Zengin (Trabzonspor), Oscar Lewicki (Malmoe), Emil Forsberg (RB Lipsia), Kim Kallstrom (Grasshoppers).

Attaccanti: Marcus Berg (Panathinaikos), John Guidetti (Celta Vigo), Zlatan Ibrahimovic (Psg), Emir Kujovic (Norrkoping).

STELLA 

Ovviamente non si può non parlare di Zlatan Ibrahimovic. L’ormai ex attaccante del PSG si sta confermando anno dopo anno uno dei più forti bomber del nuovo millennio. Per lui statistiche monstre: 391 gol in 676 partite con i club, 113 presenze con 62 reti con la nazionale, dove è ovviamente il primo cannoniere nella storia. Affronta di nuovo l’Italia, a distanza di 12 anni dalla rete segnata in Portogallo (che poi sarebbe valsa agli azzurri l’eliminazione nella fase a gironi). Va a caccia di buone prestazioni per presentarsi al meglio alla sua nuova squadra, che sarà – molto probabilmente – il Manchester United.

AMBIZIONI

La nuova formula dell’Europeo può essere favorevole ad Ibra e compagni. Bisognerà vincere assolutamente con l’Irlanda, che sembra essere la quarta forza del girone, e fare punti con Italia o Belgio. 4 punti potrebbero bastare per passare il turno, anche in caso di terzo posto. In caso di raggiungimento della fase ad eliminazione diretta, ci vorrebbe un miracolo per andare avanti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Wikipedia

Lascia un commento

Top