Calcio, Europei Francia 2016: Kozáčik saracinesca e Dier metronomo. Le pagelle di Inghilterra-Slovacchia

twitter-Uefa-2.jpg

Allo Stade Geoffroy Guichard di Saint-Etienne ultima giornata del gruppo B di questi Europei 2016 in Francia con il confronto tra l’Inghilterra di Roy Hodgson e la Slovacchia allenata da Ján Kozák in una sfida estremamente delicata ed importante ai fini della qualificazione agli ottavi di finale della rassegna continentale. Ebbene, termina 0-0 un incontro che ai punti avrebbero dovuto vincere gli inglesi. Un pari che, visto il contemporaneo successo del Galles, vale il secondo posto nel raggruppamento per la truppa di Hodgson

INGHILTERRA

1Joe Hart (G) 6: Non si fa sorprendere da una conclusione di Weiss e rimedia in qualche modo ad una dormita di Smalling.

12Nathaniel Clyne 6.5: Semplicemente devastante il fluidificante destro del Liverpool, vera e propria spina nel fianco della retroguardia slovacca.

5Gary Cahill (C) 6: Non molto impegnato dagli attacchi slovacchi, per l’atteggiamento assai difensivo degli avversari. Tenta la fortuna sugli sviluppi delle palle inattive per far valere il suo gioco di testa.

6Chris Smalling 5.5: Incerto nelle chiusure, è l’anello debole della difesa inglese e per poco non facilita Mak solo davanti ad Hurt

21Ryan Bertrand 6: Spinge con giudizio senza soffrire più di tanto le sovrapposizioni sporadiche della Slovacchia.

14Jordan Henderson 6: Grande intensità, soprattutto nel primo tempo, inserendosi spesso ma non trovano mai la misura del colpo vincente.

17Eric Dier 7: Il metronomo inglese in cui gli errori in impostazione si contano sulle dita di una mano.

18Jack Wilshere 6 Non particolarmente in evidenza nel corso del match. Bada più al compitino senza giocate di particolare importanza 10 Wayne Rooney dal 55′ 6: Qualche buona giocata ma lontano parente dal Rooney che conosciamo

8Adam Lallana 6.5: Volitivo e spesso al tiro gli manca solo il goal  20 Dele Alli dal 60′ 6: Appena entrato si fa vedere con una splendida sovrapposizione 

11Jamie Vardy 6.5: Che Inghilterra sarebbe senza Jamie Vardy?! Moto perpetuo del team di Hodgson, crea pericoli in quantità industriale nell’area slovacca, sverniciando Skrtel in un’azione di contropiede e mancando il goal di pochissimo. Dura però solo un tempo.

15Daniel Sturridge 5.5: L’unica nota stonata della serata inglese. Non sintonizzato sulle stesse frequenze dei suoi compagno l’attaccante esterno britannico mancando di lucidità nel momento della conclusione                     9 Harry Kane dal 75′ 6: Tanta determinazione ma poca precisione negli ultimi metri.

 

SLOVACCHIA

23Matúš Kozáčik (G) 7: Autentica saracinesca l’estremo difensore slovacco. Si oppone a Vardy e Lallana poi. Un muro invalicabile per gli attaccanti britannici ed il migliore in campo

2Peter Pekarík 6: Senza infamia e senza lode la prestazione del terzino destro slovacco più preoccupato di coprire le avanzate dei giocatori britannici. Stoico però nel giocare nonostante la ferita al naso.

3Martin Škrtel (C) 5.5: Soffre terribilmente le avanzate di Vardy nel primo tempo venendo superato più volte in velocità. Si riprende nella ripresa, approfittando del calo nel secondo tempo degli inglesi.

4Ján Ďurica 5.5: Come il compagno di reparto, in confusione nei primi 45′ poi su ritmi più bassi fornisce un valido aiuto a Skrtel

15Tomáš Hubočan 5.5: Poco propositivo il difensore esterno sinistro della Slovacchia, in difficoltà per le scorribande di Clyne cresce alla distanza. 

19Juraj Kucka 5.5: Difensore aggiunto più che centrocampista a sostegno dell’attacco il giocatore del Milan. Molto prodigo in aiuto dei compagni ma con la sufficiente velocità in avanti.

22Viktor Pečovský 5 Molto in difficoltà in impostazione, assediato dal pressing inglese.  5Norbert Gyömber dal 66′ 6: Garantisce maggior copertura rispetto al compagno di reparto sostituito, filtrando le linee di passaggio inglesi

17Marek Hamšík 5.5: Si fa vedere poco in avanti 

20Róbert Mak 5: Poco produttiva l’azione offensiva del giocatore slovacco, sovrastato dal pressing britannico 

8Ondrej Duda 4.5 Decisamente incolore la partita disputa dal numero 8 slovacco, sempre avulso dalla manovra  18Dušan Švento dal 56′ 6: Grande spirito di sacrificio per il neo entrato si rende utile alla causa

7Vladimír Weiss 5: Poco assistito dalla sua squadra in avanti non riesce ad incidere come dovrebbe  14Milan Škriniar dal 78′: s.v.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top