Calcio, Europei Francia 2016: il tabellone dell’Italia dagli ottavi alla finale. Siamo in un girone dantesco

Pellè-Bonucci-Italia-calcio-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Un tabellone peggiore s’è visto raramente. C’è chi fa paragoni con il Mundial 1982, secondo girone con Brasile e Argentina, la crème de la crème del calcio dell’epoca, ma è ancora presto per dire se l’Italia di Antonio Conte saprà viaggiare nella scia di quella di Enzo Bearzot fino alla finale di Madrid che in questo caso sarebbe, ovviamente, Parigi. Pensando anche a Berlino, effettivamente le capitali dei grandi stati europei sembrano piacere agli azzurri, ma è meglio non fare voli pindarici.

La realtà infatti, parla di sfide paurose: lunedì 27 alle 18 gli ottavi di finale contro la Spagna bicampionessa in carica che l’Italia non batte in una gara ufficiale dal 1994. Anche in caso di passaggio del turno, ci sarebbe molto probabilmente la Germania che ha vinto gli ultimi Mondiali, destinata a far un solo boccone della Slovacchia nonostante non abbia mai brillato finora. Vero è che i tedeschi ci soffrono, ma non sarebbe comunque una vigilia facile.

Ancora, in caso di doppio miracolo, l’Italia dovrebbe trovare in semifinale una tra Francia e Inghilterra, altre favorite per il successo conclusivo. La “bella” notizia è che il 10 luglio, a Parigi, potrebbe a quel punto esserci un rivale più blando, magari il Belgio battuto 2-0 a Lione o la Croazia che ha sorpreso la Spagna negli ultimi minuti, oppure la rivelazione Galles o il Portogallo che ha sofferto nei gironi ma che sembra aver ritrovato Cristiano Ronaldo. Presto, comunque, per pensarci. Viviamo alla giornata: ci aspetta un girone dantesco.

IL TABELLONE DI EURO 2016

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: profilo Twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top