Calcio, Europei Francia 2016: Croazia-Portogallo, una grande squadra contro una piccola delusione

Modric-Calcio-pagina-FB-Modric.jpg

Lo Stade Bollaert-Delelis di Lens ospiterà, domani sera alle ore 21:00, il match tra Croazia e Portogallo, terzo incontro degli ottavi di finale dei Campionati Europei di Francia 2016. Di fronte troveremo una delle squadre che ha maggiormente convinto, vincendo il raggruppamento nel quale figuravano i campioni in carica della Spagna, ed una formazione che ha invece giocato fino ad ora partite sotto tono, passando solamente come una delle migliori terze.

Partiamo proprio dalla Croazia, galvanizzata dal successo in rimonta sugli iberici e determinata a sfruttare un tabellone benevolo, non frutto del caso, bensì meritato proprio grazie alla vittoria sugli uomini di Vicente Del Bosque. La squadra con la maglia a scacchi ritroverà in mezzo al campo il proprio leader Luka Modrić e in attacco il centravanti di riferimento Mario Mandžukić, due giocatori che hanno saltato la partita con la Spagna e che possono rappresentare un ulteriore valore aggiunto per il team croato. La grande qualità di questa nazionale in mezzo al campo si deve anche alle giocate di Ivan Rakitić, altra testa pensante come Modrić, ed Ivan Perišić, che ha dimostrato di saper essere decisivo con i suoi goal. In base a questo quadro, completato anche dal grande carisma del capitano Darijo Srna, non ci sono dubbi sul fatto che a partite come favorita dei pronostici sia proprio la Croazia di Ante Čačić.

Dall’altra parte del campo, troveremo invece il Portogallo diretto da Fernando Santos, che fino ad ora ha ottenuto solamente tre pareggi, qualificandosi come terza in un girone che sulla carta doveva dominare. Una delusione, sì, ma non così grande: i lusitani, infatti, sono probabilmente sopravvalutati per la presenza di un giocatore come Cristiano Ronaldo, che però non può sempre prendersi da solo la squadra sulle spalle come contro l’Ungheria, nascondendo le nefandezze di una difesa a tratti imbarazzante. Per il resto, il Portogallo è certamente una buona squadra, ma decisamente non al livello della Croazia, né tanto meno della stessa nazionale portoghese di qualche anno fa, quella – per intenderci – di Luis Figo e Manuel Rui Costa. Ad ogni modo, le partite importanti iniziano ora, ed i tifosi della Seleção das Quinas possono ancora sperare che le prestazioni della loro squadra cambino al momento più opportuno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Luka Modrić (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top