Calcio, Europei Francia 2016: Croazia-Portogallo 0-1 (d.t.s), le pagelle. Quaresma e Sanches cambi decisivi

calcio-quaresma-portogallo-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Succede tutto negli ultimi dieci minuti del secondo tempo supplementare. Un gol di Quaresma porta il Portogallo ai quarti di finale e manda a casa la Croazia. Finisce 0-1, le pagelle

CROAZIA

Subasic 6: una sola parata importante ed è quella su Ronaldo, ma purtroppo per lui c’è Quaresma

Srna 6: gioca la solita partita intelligente, spingendo e coprendo bene sulla fascia

Corluka 6: gioca una partita quasi eroica, soprattutto nel supplementare con una gamba sola, ma nel finale si addormenta e il Portogallo punisce

Vida 5,5: si perde Ronaldo proprio quando non doveva farlo e ha sulla coscienza almeno due gol sbagliati a pochi metri dalla porta

Strinic 6: buona prova e riesce ad essere pericoloso anche in fase offensivo. L’arbitro lo grazia quando tira un calcione a Nani in area di rigore.

Badelj 6: è il meno bello del centrocampo croato, ma è davvero molto utile, perchè è quello che riesce a tenere incollati i vari reparti.

Modric 6: gli manca il suo solito colpo di classe e il guizzo del campione, ma in una Croazia che non brilla lui comunque prova a costruire qualcosa

Brozovic 6: gioca una partita intelligente, dove non eccelle, ma fa le cose giuste e soprattutto quelle che servono

Rakitic 5: la peggior partita del suo Europeo. Sbaglia tutto quello che può sbagliare, compresi dei comodi calci di punizione. Dal 110′ Pjaca 6,5: un fenomeno. Gioca dieci minuti e in quel momento la partita si accende. Un mistero averlo visto così poco

Perisic 6,5: la Croazia gira poco e lui prova ad inventare anche quando i compagni non lo seguono. Solo un grande Rui Patricio gli toglie la gioia del gol

Mandzukic 5: corre tanto, si sacrifica moltissimo, ma non tocca un solo pallone ed è sempre lontano da tutte le azioni d’attacco croate. Dall’88 Kalinic 5: tanto quanto fatto dal compagno di reparto, cioè nulla

All.Cacic 5: paga la serata terribile di Rakitic, ma è un mistero aver lasciato in panchina un fenomeno come Pjaca. Un errore che costa carissimo

 

PORTOGALLO

Rui Patricio 6,5: sbaglia due volte l’uscita e per poco Vida non lo punisce, ma nel finale è bravo e anche fortunato su Perisic. Una parata decisiva

Cedric 6: più guardingo rispetto al compagno sull’altra fascia. Perisic e Strinic sono due clienti scomodi ma gestisce bene

Pepe 6,5: non sbaglia un intervento. Partita di grande autorità. Tutte le palle alte sono sue e annulla Mandzukic.

Fonte 6,5: vale lo stesso discorso fatto per il compagno di squadra. Spazza via tutti i palloni, ma è sempre in ottima posizione

Guerreiro 6,5: complimenti al Dortmund che si è assicurato un ottimo terzino. Bravo in difesa e pure in fase offensiva. Si fa tutta la fascia con grande autorità.

Joao Mario 5,5: nel primo tempo ha qualche guizzo, ma con il passare del tempo si spegne e si perde via.Dall’87’ Quaresma 6,5: l’uomo giusto al posto e momento giusto. Il suo tap in manda il Portogallo ai quarti di finale

Silva 6: viene scelto al posto di Moutinho ed è autore di una buona prova in cabina di regia. Dà equilibrio a tutta la squadra. Dal 107′ Pereira s.v: entra nel secondo tempo supplementare

Carvalho 6: una diga a centrocampo. Tantissima quantità, riuscendo a rompere molte azioni croate e prova a metterci anche un pizzico di qualità

Gomes 4,5: nel primo tempo vaga per il campo senza trovare mai una posizione. Totalmente assente dalle manovre offensive. Giustamente sostituito. Dal 50′ Sanches 6,5: diciannove anni e un ottavo di finale da campione. E’ lui a gestire il contropiede nel gol vittoria.

Nani 6: il pallone per Ronaldo a tre minuti dalla fine del supplementare è di rara bellezza. La cosa più bella della sua partita nel momento migliore

Ronaldo 5: chiuso nella morsa dei difensori croati fatica terribilmente ad incidere. Sbaglia un gol abbastanza clamoroso per lui, ma per fortuna per i lusitani c’è Quaresma

All.Santos 6,5: a differenza del collega azzecca tutti i cambi. La miglior vittoria per un allenatore

 

 

p

Lascia un commento

Top