Calcio, Europei Francia 2016 – Conte: “Con questa squadra possiamo fare cose importanti”

Antonio.Conte_..Italia..foto_.libera.flickr.2.jpg

Raggiante ma allo stesso tempo con i piedi per terra, comandante che sa di aver vinto una battaglia ma che lo aspetta una guerra molto più grande. E’ questo l’Antonio Conte che si presenta ai microfoni di RaiSport subito dopo l’ottimo esordio dell’Italia a Euro 2016, un 2-0 stra meritato sul Belgio con le reti di Giaccherini (32′) e Pellè (93′). “È stata una buona partita, giocata nella giusta maniera, preparata bene – si legge su Tuttomercatoweb -. I ragazzi hanno saputo soffrire. Abbiamo giocato contro una squadra molto forte, candidata alla vittoria finale. Quando c’è compattezza possiamo fare cose importanti. Non abbiamo fatto ancora niente ma speriamo di arrivare dove meritano questi ragazzi. A me importa che sia una squadra, nient’altro. Ho 23 ragazzi bravi, che stanno bene tra di loro. Ci sono i giusti stimoli e c’è una squadra, conta questo. Infortunio dopo il gol? Pur di vincere mi sacrifico fisicamente“.

E ancora, in conferenza stampa: “E’ un gruppo di uomini e di bravi calciatori, questo è molto importante perché è giusto che scoppi l’alchimia, la soddisfazione più grande è stata quella della partecipazione, di chi ha giocato e di chi poteva entrare, partecipazione totale, unità d’intenti e di spirito molto importante. Contenti oggi, un pochino domani, ma il ricordo è molto fresco: con l’Inghilterra fu un’ottima partita e poi uscimmo al primo gruppo. Dispongo di un gruppo di ragazzi intelligenti che sa benissimo che oggi si è fatto qualcosa di importante per la classifica, con la vittoria ci siamo messi in una situazione comoda per il passaggio del turno. Però dobbiamo lavorare, mettere tutti noi stessi. L’ordinario non va bene, per rendere orgogliosi un po’ tutti. Io ero molto emozionato, essere il ct in una competizione ufficiale non è roba da tutti i giorni, anche per i ragazzi indossarla è qualcosa di incredibile. Loro ci tengono veramente, con tutte le difficoltà che possiamo incontrare“.

Ha parlato anche Carlo Tavecchio, presidente della Figc: “Sarà un Europeo difficile ma abbiamo fatto un grande debutto. Speriamo di confermarci. Ha vinto la squadra ma anche il pubblico italiano, che si è comportato in maniera molto corretta. Spero sia di buon auspicio“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Flickr/libera per uso editoriale

Lascia un commento

Top