Calcio, Europei Francia 2016: Albania-Svizzera 0-1, le pagelle. Sommer fantastico

CkrE9dtWgAEkHSq1.jpg

Tantissima grinta in campo, contrasti duri e grande tensione. E’ la Svizzera a spuntarla nel secondo incontro degli Europei di calcio in Francia: allo Stade Felix Bollaert-Delelis di Lens i ragazzi di Vladimir Petkovic si impongono per 1-0 sull‘Albania, raggiungendo i padroni di casa, vincitori ieri sulla Romania, in vetta al girone A a quota 3 punti. Il match si decide già con due episodi nel primo tempo: al 5′ su azione da calcio d’angolo assist di Shaqiri per la testa di Schär che anticipa un Berisha fuori tempo. Al 36′ espulsione per Lorik Cana per doppia ammonizione, prima per un brutto intervento a centrocampo, poi per un fallo di mano al limite dell’area. Nel mezzo una buona Albania, vicina al gol con Sadiku, fermato da un gran Sommer, e un palo per Dzemaili su punizione. Nella seconda frazione prevale l’equilibrio: Seferovic si fa fermare più volte da Berisha, sfiorando il 2-0, ma all’85’ Gashi ha l’opportunità per trovare un clamoroso pareggio, ma purtroppo per l’Albania spara alto.

Di seguito le pagelle della sfida.

Albania 

Berisha, voto 5,5: parte malissimo. Il gol del vantaggio della Svizzera è frutto di una sua grandissima indecisione sull’uscita sul calcio d’angolo. Poi però si riscatta chiudendo più volte la porta sulle conclusioni di Seferovic.

Hysaj, voto 7: per distacco il migliore dei suoi. Dopo l’uscita di Cana va a prendersi la fascia di capitano e sale in cattedra. Non si passa sulla fascia del terzino del Napoli, che poi si improvvisa anche regista, mandando due volte verso la porta Sadiku.

Cana, voto 4: prestazione da dimenticare per l’ex difensore della Lazio. Perde la calma dopo il vantaggio svizzero e, nel giro di 30′, riceve due ammonizioni evitabilissime, lasciando così la sua nazionale in 10.

Mavraj, voto 5: performance non perfetta per l’altro centrale albanese. Soffre moltissimo le sortite di Seferovic.

Agolli, voto 5,5: si limita al compitino in fase difensiva, senza spingere in attacco sulla sinistra.

Kukeli, voto 5,5: Dzemaili domina a centrocampo, i mediani albanesi (Kukeli su tutti) non riescono a tenerlo.

 Xhaka, voto 5,5: parte bene, ma poi soffre il duello con il fratello svizzero Granit. Dal 62′ Ergys Kace, voto 5: non poteva presentarsi in campo in modo peggiore. Dopo un minuto stende Behrami con un fallo da ammonizione (rischiando anche qualcosa in più).

Roshi, voto 5,5:  tanto lavoro sporco, si vede poco in fase offensiva. Dal 74′ Cikalleshi, voto 6: non parte titolare, ma comunque ci prova appena entra in campo. Sfiora il gol sfondando sulla sinistra, la palla esce sull’esterno della rete.

Abrashi, voto 5,5: stesso discorso fatto sopra con Roshi. Tanta quantità, pochissima qualità.

Lenjani, voto 5,5: dopo l’espulsione di Cana è costretto a sacrificarsi sulla fascia sinistra.

Sadiku, voto 6,5: ci prova in tutti i modi l’attaccante titolare dell’Albania. Premiato da De Biasi, non fa rimpiangere la scelta giocando una gran partita. Dall’82’ Gashi, voto 5: ha l’opportunità per il clamoroso pareggio, ma da solo davanti a Sommer si fa ipnotizzare.

Svizzera 

Sommer, voto 7: performance super per il portiere elvetico, che più volte cala la saracinesca, tenendo imbattuta la sua porta.

Lichtsteiner, voto 5,5: prestazione non eccellente per il capitano svizzero. Il terzino della Juventus spinge pochissimo sulla destra, accompagnando raramente l’azione.

Schär, voto 7: è lui l’uomo del match, con la rete del definitivo 1-0 arrivata di testa dopo soli 5′. Anche in fase difensiva soffre poco le sortite albanesi.

Djourou, voto 5,5: prima Sadiku, poi Cikalleshi. Il difensore elvetico spesso e volentieri si perde gli attaccanti albanesi, per fortuna sua rimedia Sommer.

Rodriguez, voto 5,5: stesso discorso fatto con Lichtsteiner. Il terzino sinistro elvetico non spinge mai, lasciando solo Mehmedi davanti.

Behrami, voto 6,5: lo vince a centrocampo l’incontro la Svizzera. L’ex mediano del Napoli chiude le sortite albanesi prima del nascere.

G. Xhaka, voto 6: nella sfida tra fratelli, il nuovo acquisto dell’Arsenal vince (non nettamente). Dimostra comunque buone qualità, soprattutto giocando da regista.

Dzemaili, voto 7: altra vecchia conoscenza italiana. Uno dei migliori di tutta la Svizzera, con qualità e quantità a centrocampo. Si inserisce spesso e volentieri, andando vicinissimo al raddoppio sul finale di primo tempo con una punizione che si stampa sul palo. Dal 76′ Frei, s.v.

Shaqiri, voto 6: tanta voglia, ma manca lo spunto importante. Ci si aspetta sempre di più dalla stella elvetica. Per l’ex trequartista dell’Inter comunque l’assist per il gol del vantaggio. Dall’88’ Gelson Fernandes, s.v.

Seferovic, voto 6,5: si batte ferocemente nell’area di rigore albanese, trovando più volte la strada della porta. Un grandissimo Berisha ed un po’ di freddezza che manca gli chiudono la via del gol.

Mehmedi, voto 5: mai visto sulla sinistra dell’attacco svizzero. Dal 62′ Embolo, voto 6,5: grande prestazione per il giovanissimo attaccante elvetico, che entra provando più volte il dribbling sulla sinistra. Probabilmente va a conquistarsi la maglia da titolare per la prossima partita.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter UEFA EURO 2016

Lascia un commento

Top