Calcio, Europei Francia 2016: 1-1 tra Inghilterra e Russia, le pagelle

beretzuski-russia-pagina-fb-uefa-euro.jpg

Solo un punto dunque per l’Inghilterra a Marsiglia nell’esordio agli Europei contro la Russia, capace di pareggiare nel recupero con la rete di Berezutsky. Andiamo dunque ad analizzare le prestazioni dei giocatori scesi in campo attraverso le pagelle.

INGHILTERRA

Hart, voto 6,5: poco più del compitino per l’estremo difensore del Manchester City, incolpevole sul gol e poco impegnato nel resto della gara.

Walker, voto 7: dai suoi piedi nascono moltissimi pericoli per la difesa avversaria; padrone della fascia destra nel primo tempo, si occupa più della fase difensiva nella ripresa.

Smalling, voto 6,5: buona la prova del centrale dello United, che è riuscito a limitare il bomber Dzyuba, lasciandogli pochissimo spazio per le sue manovre.

Cahill, voto 6: ordinaria amministrazione per colui che guida la difesa dei Leoni, protagonista di un provvidenziale intervento su Dzyuba sullo 0-0.

Rose, voto 5,5: molto attivo nel finale di primo tempo, ma poi poco o nulla.

Dier, voto 6.5: non una grandissima prova in cabina di regia, ma nella sua gara pesa la prodezza balistica nella punizione dell’1-0.

Alli, voto 6,5: anche il centrocampista del Tottenham si è reso grande protagonista nel primo tempo, dando il via alle ottime incursioni di Lallana e Walker sulla destra. Troppo affaticato invece nella ripresa.

Rooney, voto 7,5: partita di grande sacrificio per il numero 10, che schierato a centrocampo recupera e smista palloni a ripetizione, provando anche la soluzione in porta, con il solo Akinfeev capace di negargli la rete. Dal 75′ Wilshire 6: poco tempo in campo per il giocatore dell’Arsenal, che si è tuttavia reso protagonista con alcune giocate di valore.

Lallana, voto 7: l’ala del Liverpool ha disputato una gara di altissima intensità, sfiorando per due volte la rete e fornendo ottime palle-gol ai compagni.

Kane, voto 6: non esattamente quello che ci si aspettava dal capocannoniere dell’ultima Premier League, ma la prestazione non può considerarsi insufficiente.

Sterling, voto 6,5 : dalle sue accelerazioni sono nati grandi pericoli per la difesa russa. L’ala del City ha infatti molto ben figurato in veste di uomo assist per Rooney e Lallana, andando anche vicino al tiro, fermato solamente da Smolnikov. Dall’86’ Milner: s.v.

All. Hodgson, voto 7: che coraggio a schierare Rooney a centrocampo! Scelta tuttavia ripagata nel migliore dei modi, ma ci si chiede quale partita sarebbe stata con Vardy al posto di Kane.

RUSSIA

Akinfeev, voto 7: il migliore in campo dei russi, protagonista di interventi provvidenziali, tra cui quello su Rooney al 70′.

Smolnikov, voto 6: il centrale ha salto molte volte la porta di Akinfeev, in modo particolare al 23′ con un intervento strepitoso su Sterling lanciato a rete.

V.Berezutsky, voto 6,5: la provvidenza. Il capitano dimostra di non temere alcun rivale e nella mischia furibonda del recupero trova la rete dell’1-1.

Ignashevich, voto 5: marcatura non impeccabile sugli attaccanti inglesi, lasciati spesso in solitudine nelle zone calde del campo.

Schennikov, voto 4.5: perde nettamente il confronto sulla sua fascia di competenza, trovandosi sempre solo nelle scorribande di Walker, Alli e Lallana. Si improvvisa poi mediano d’apertura con lanci verso Dzyuba, che però non impensieriscono Smalling e compagni.

Neustadter, voto 5: praticamente inesistente il centrocampista dello Schalke, che non ha avuto modo di orchestrare in cabina di regia, per via della fretta con la quale veniva lanciato il pallone verso Dzyuba. Dall’80’ Glushakov: s.v.

Golovin, voto 5,5: brutto primo tempo per il 20enne di Katlan, che non è riuscito ad esprimersi nel migliore dei modi. Dal 75′ Shirokov, voto 6: nel quarto d’ora finale c’è anche il suo zampino nel gol del pareggio, frutto (tra le altre cose) di un grande pressing del centrocampista.

Kokorin, voto 6,5: una gara in crescendo per il giovane russo, che nelle seconda metà si è espresso con dribbling ed aperture che hanno dato il via ad azioni pericolose.

Shatov, voto 6: sufficienza meritata per il giocatore dello Zenit San Pietroburgo, molto pericoloso dai calci piazzati.

Smolov, voto 5,5:  prova discreta dell’attaccante del Krasnodar, che ha sfiorato la rete al 63′ con un bel destro da fuori area. Dall’84’ Mamaev: s.v.

Dzyuba, voto 5: troppo solo nell’attacco russo, perde il confronto con Smalling e Cahill. E’ il punto fermo della rappresentativa, e dovrà sicuramente migliorarsi nelle prossime gare.

All. Slutsky, voto 5,5: diciamo che la Russia vista in campo oggi non è la migliore possibile, soprattutto in fase di impostazione, con manovre troppo affrettare ed approssimative. Ci sarà dunque da lavorare per le sfide contro Galles e Slovacchia.

Foto: pagina Facebook UEFA EURO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top