Calcio, Copa América Centenario 2016: pareggio e primato per il Messico, l’Uruguay saluta con tre gol

Rafa-Marquez_messico_twitter_UnivisionSport_Libera.jpg

Si conoscevano già le due squadre qualificate nel gruppo C già dalla seconda giornata e dunque le due partite disputate nella notte italiana servivano solo per delineare la classifica finale. Messico primo grazie al pareggio ottenuto con il Venezuela, che strappa comunque il pass per i quarti di finale; mentre l’Uruguay saluta la Copa América Centenario con il successo sul fanalino di coda Giamaica per 3-0.

Un parteggio dunque fondamentale per il Messico, che riesce in questo modo ad evitare la sfida con l’Argentina nei quarti di finale. Un match quello con il Venezuela che si era comunque messo male perchè dopo dieci minuti una splendida girata di testa portava in vantaggio la “Vinotinto”. Messico che nel primo tempo ci prova più volte con Guardado, Herrera e Corona, ma i messicani chiudodono la prima frazione sotto di un gol.
Nella ripresa ci sono molte occasioni per parte e quella più clamorosa capita al Messico al 75′ con Hernandez superlativo prima su Reyes e poi su Moreno. E’ solo il preambolo del gol, che arriva cinque minuti dopo grazie ad una splendida azione personale di Jesus Corona, che si libera di quattro difensori e trafigge il portiere con un tiro potente. Nel finale c’è tempo per un’altra occasione per parte, ma è il Venezuela con Martinez ad andare più vicino al raddoppio: l’attaccante del Torino gira al volo, ma Corona devia prontamente in angolo.

Già eliminato dalla Copa era l’Uruguay, che saluta la manifestazione con un 3-0 alla Giamaica. Un successo veramente inutile per la “Celeste” e che fa aumentare solo i rimpianti per aver completamente sbagliato le prime due partite. Tabarez sceglie alcuni dei giocatori che hanno giocato meno e tra loro c’è Abel Hernandez: dopo dieci minuti l’ex Palermo sfiora il vantaggio facendosi bloccare a tu per tu con il portiere, ma subito dopo non sbaglia sull’assist di Lodeiro portado avanti l’Uruguay.
Il primo tempo si chiude sull’1-0 e la ripresa si apre con il palo di Cavani. Il raddoppio dell’Uruguay arriva intorno al 70′, ma è Watson a mettere il pallone nella propria porta dopo un cross di Hernandez. Questa Copa è davvero stregata per il Matadord Cavani, che si divora almeno tre occasioni clamorose, ma il tris uruguaiano arriva lo stesso con Matias Corujo che sfrutta al meglio il lancio lungo di Ramirez e travolge Watson con il gol che chiude definitivamente la partita

Questi i tabellini delle partite:

Messico – Venezuela 1-1 (10′ Velasquez, 80′ Corona)

Uruguay – Giamaica 3-0 (21′ Hernandez, 66′ aut.Watson, 88′ Corujo)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto libera Twitter Univision Sports

Lascia un commento

Top