Beach Volley, World Tour 2016, Olsztyn. Due coppie azzurre al via

ranghieri-15.6.2016.jpg

Ha preso il via ieri con le qualificazioni femminili il Grand Slam di Olsztyn, torneo sicuramente in tono minore perché arriva in mezzo ad una serie di prestigiose Major Series, due giorni dopo la chiusura della finestra di qualificazione olimpica e una settimana prima delle varie Continental Cup zonali che sono la penultima possibilità per tutte le coppie che sono fuori dal ranking, di qualificarsi per Rio 2016.

Insomma, un torneo di passaggio che è pur sempre un Grand Slam e che molte coppie di alto livello utilizzano come test di preparazione per Rio 2016.

Al via in campo maschile (da domani) le uniche due coppie azzurre presenti in Polonia: Ranghieri/Carambula e Paolo e Matteo Ingrosso, entrambe reduci da un torneo di Amburgo un po’ al di sotto delle aspettative e dunque con tanta voglia di riscatto. Nicolai/Lupo in campo maschile e Menegatti/Orsi Toth in campo femminile, hanno invece deciso di prendersi un po’ di pausa in vista della volata per Rio che prevede la partecipazione ai prossimi due Major Series di Gstaad e Porec.

In campo femminile al via oggi le partite del main draw con tutte le coppie brasiliane di punta al via, che proveranno a prendersi la rivincita con Ludwig/Walkenhorst, vittoriose ad Amburgo.

In campo maschile, assieme alle coppie azzurre, non saranno al via i trionfatori di Amburgo, gli statunitensi Dalhausser e Lucena (vittoriosi 2-0 su Brouwer/Meeuwsen, anche loro assenti), mentre ci saranno i campioni del mondo brasiliani Alison/Bruno, usciti con le ossa rotte dal torneo tedesco dove è arrivato “solo” un quarto posto con sconfitta dolorosa in semifinale contro gli statunitensi. Buono comunque il parterre del torneo polacco maschile con una decina di coppie che sono già qualificate per Rio 2016.

Lascia un commento

Top