Beach Volley, Olimpiadi Rio 2016. Ecco le “magnifiche 34”. Tutte le coppie qualificate. Chi manca?

virgen-ontiveros-15.6.2016.jpg

Con il Grand Slam di Amburgo, dunque, si è chiusa la finestra di qualificazione olimpica tramite ranking mondiale che ha promosso 15 coppie maschili e femminili più le due per genere del Brasile che erano state già comunicate alla fine della scorsa stagione.

In campo maschile Amburgo è costato carissimo alla seconda coppia tedesca, Erdmann/Matisyk che ha visto svanire proprio sulla sabbia di casa la possibilità di qualificarsi direttamente per Rio, facendosi superare sul filo di lana dai messicani Virgen/Ontiveros che, grazie al quinto posto, sono entrati fra i primi quindici del ranking. Tra gli incerti dentro Schalk/Saxton (Can), Semenov/Krasilnikov (Rus) e Bockermann/Fluggen (Ger), mentre restano fuori e tenteranno la strada della Continental Cup Binstock/Schackter (Can), Krou/Rowlandson (Fra) e Grimalt/Grimalt (Chi).

Queste le coppie fin qui qualificate per Rio in campo maschile: Alison/Bruno Schmidt (Bra), Pedro/Evandro (Bra), Brouwer/Meeuwsen (Ned), Nummerdor/Varenhorst (Ned), Lucena/Dalhausser (Usa), Gibb/Patterson (Usa), Samoilovs/Smedins (Lat), Herrera/Gavira (Esp), Losiak/Kantor (Pol), Nicolai/Lupo (Ita), Ranghieri/Carambula (Ita), Doppler/Horst (Aut) e Fijalek/Prudel (Pol), Schalk/Saxton (Can), Semenov/Krasilnikov (Rus) e Bockermann/Fluggen (Ger), Virgen/Ontiveros (Mex).

In campo femminile Amburgo non ha cambiato nulla nella corsa alla qualificazione olimpica rispetto alla graduatoria che si era delineata prima del torneo tedesco. Queste, dunque, le 17 coppie fin qui qualificate a Rio 2016: Larissa/Talita (Bra), Agatha/Barbara (Bra), Walsh/Ross (Usa), Ludwig(Walkenhorst (Ger), Pavan/Bansley (Can), Meppelink/Van Iersel (Ned), Bawden/Clancy (Aus), Menegatti/Orsi Toth (Ita), Borger/Buthe (Ger), Kolosinska/Brzostek (Pol), Forrer/Vergè-Deprè (Sui), Broder/Valjas (Can), Heidrich/Zumekhr (Sui), Liliana/Elsa (Esp), Fendrick/Sweat (Usa), Wang/Yue (Chn) e Gallay/Klug (Arg).

All’appello, dunque, mancano le quattro coppie che vinceranno la fase continentale della Continental Cup. L’Africa sarà rappresentata dall’Egitto fra le donne e la Tunisia fra gli uomini (le federazioni locali devono ancora comunicare chi comporrà le due coppie africane). In Europa la fase continentale sarà in scena a Stavanger (Norvegia) dal 22 al 26 giugno, in Oceania si giocherà in Australia dal 20 al 26 giugno, in Sud America si giocherà dal 20 al 26 giugno in Argentina il torneo femminile e in Cile il torneo maschile, in Nord America si giocherà dal 20 al 26 giugno ad Acapulco (Messico).

Le ultime due coppie scaturiranno dalla fase mondiale della Continental Cup (alla quale parteciperanno tutte le nazionali meglio classificate nei vari tornei continentali) in programma a Sochi dal 6 al 10 luglio. Il 9 luglio a Gstaad, poco prima della fase finale delle Major Series, è in programma il sorteggio dei gironi olimpici del beach volley.

Lascia un commento

Top