Beach volley, Europeo 2016, Biel. Nicolai/Lupo, sconfitta indolore, Rossi/Caminati, urna malefica

nicolai-lupo-3.6.2016.jpg

Doppia sconfitta in chiusura dei gironi preliminari per l’Italia del beach volley che si appresta a vivere un doppio Italia-Germania nella serata dedicata ai primi turni ad eliminazione diretta del campionato europeo di Biel Bienne.

In campo maschile Nicolai/Lupo hanno perso la terza sfida del girone 2-1 (14-21, 21-19, 15—12) contro i tedeschi Bockermann/Fluggen. Una sconfitta che non ha comunque impedito agli azzurri (che avevano già messo a posto le cose con la vittoria del primo set con uno scarto di punti piuttosto ampio) di conquistare il primo posto nel girone e dunque di raggiungere Paolo e Matteo Ingrosso negli ottavi di finale.

E’ andata peggio a Rossi/Caminati che, dopo aver vinto i primi due incontri, si sono visti sfuggire il primo posto del girone perdendo piuttosto nettamente 2-0 (21-18, 21-12) contro i russi Semenov/Krasilnikov che invece avevano bisogno di un successo con diversi punti di scarto per qualificarsi al secondo turno dopo la doppia sconfitta. Una battuta d’arresto costa alla coppia romagnola il mancato accesso diretto agli ottavi e, contemporaneamente, un sedicesimi di finale complicatissimo proprio contro i tedeschi Bockermann/Fluggen, ormai abbonati alle sfide con le coppie di casa nostra. La partita è in programma alle 19.10.

Per il resto le cose non sono andate malissimo per gli azzurri in sede di sorteggio. Nicolai/Lupo negli ottavi se la vedranno domattina contro la vincente di Kvamsdal/Sorum (Nor)-Erdmann/Matysik (Ger), mentre Paolo e Matteo Ingrosso affronteranno la vincente di Guchs/Windscheif (Ger)-Kotsilianos/Zoupanis (Gre).

Così gli altri sedicesimi di finale maschili: Nummerdor/Varenhorst (Ned)-Kunert/Dressler (Aut), Kvamsdal/Sørum (Nor)-Erdmann/Matysik (Ger), Herrera/Gavira (Esp)-Kosiak/Rudol (Pol), Fuchs/Windscheif (Ger)-Kotsilianos/Zoupanis (Gre), Kadziola/Szalankiewicz (Pol)-Horrem/Eithun (Nor), Krou/Rowlandson (Fra)-Semenov/Krasilnikov (Rus), Samoilovs/Smedins (Lat)-Stoyanovskiy/Yarzutkin (Rus).

In chiusura di giornata, invece, Menegatti/Orsi Toth si giocano l’accesso ai quarti di finale contro le “solite” tedesche Holtwick/Semmler (vittoriose in due set sulle greche Arvaniti/Karagkouni nei sedicesimi) che quest’anno hanno già affrontato per ben quattro volte la coppia italiana vincendo sempre (Vitoria e Xiamen agli ottavi, Sochi nella finale per il bronzo e Mosca nel girone). Obiettivo delle azzurre: sfatare il tabu nella gara che vale l’ingresso fra le rime otto d’Europa.

Questi i risultati dei sedicesimi di finale femminili fin qui disputati:  Slukova/Hermannova (Cze)-Kolocova/Kvapilova (Cze) 2-0 (21-17, 21-14), Holtwick/Semmler (Ger)-Arvaniti/Karagkouni (Gre) 2-0 (21-17, 21-17), Moiseeva/Syrtseva (Rus)-Lundqvist/Rininsland (Swe) 1-2 (17-21, 32-30, 9-15), Dubovcova/Nestarcova (Svk)-Braakman/Sinnema (Ned) 2-0 (21-13, 21-18), Longuet/Jupiter (Fra)-Kongshavn/Solvoll (Nor) 2-0 (21-16, 21-17), Betschart/Hüberli (Sui)-Barsuk/Makroguzova (Rus) 2-0 (21-14, 21-19).

Lascia un commento

Top