Beach Volley, Europeo 2016 Biel: fantastici Nicolai-Lupo, sono medaglia d’oro!

nicolai-lupo-3.6.2016.jpg

Il titolo europeo di beach volley maschile torna in casa Italia. Dopo due anni da Cagliari 2014, Paolo Nicolai e Daniele Lupo salgono di nuovo sul tetto d’Europa vincendo in quel di Biel (Svizzera). Torneo quasi perfetto da parte della coppia azzurra che in finale si è imposta in tre set (ma dominando in lungo e in largo, a parte una breve parentesi nella seconda frazione) sui russi Semenov/Krasilnikov nell’ultimo atto per 21-15, 13-21, 15-12. Grandissima iniezione di fiducia anche in vista delle prossime Olimpiadi di Rio, dove gli azzurri potrebbero tentare il colpaccio per una medaglia.

Primo set molto equilibrato nella prima fase. A fare la differenza è Paolo Nicolai che con un muro ed un ace sul 7-7 ha creato il primo strappo. Sul 14-15 altro strappo, questa volta firmato Lupo che prima compie una fantastica difesa e poi su una rigiocata aumenta il break. A chiudere la frazione in bellezza ci ha pensato ancora Nicolai, con l’ennesimo muro. Inizio di secondo set tutt’altro che positivo per gli azzurri che si sono ritrovati subito in svantaggio di 7-1 dopo una serie infinita di errori. Vana la reazione azzurra: lo strappo è stato troppo ampio da recuperare e i russi hanno chiuso senza problemi il set, allungando il match al tie-break. Nella terza frazione show iniziale per Nicolai-Lupo che nel giro di pochi scambi si sono portati sul 5-2. Dopo la reazione timbrata Semenov è ancora Nicolai, con il suo fondamentale, a riportare avanti la coppia italiana, prima di timbrare uno splendido ace che è valso il 10-6. I russi però non ci stanno e, anche a causa di un paio di errori offensivi da parte di Lupo, si riportano sul 10-9. Da quel momento in poi però la mano della prima scelta offensiva dell’Italia non ha più tremato ed è andato a chiudere l’incontro con la schiacciata del 15-12.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top