Atletica, Silver Gala: staffette azzurre lente, bene Bencosme nei 400 hs

bencosme.jpg

Josè Bencosme


Nel Silver Gala, anticipo del grande meeting di Diamond League in programma domani allo stadop Olimpico di Roma, si sono svolte alcune gare importanti per i colori azzurri. In particolare erano attese alla prova le due staffette veloci.

In entrambi i casi i risultati non sono stati molto confortanti; il quartetto maschile, composto da Eseosa Desalu, Massimiliano Ferraro, Davide Manenti e dal giovanissimo Filippo Tortu, non è andato oltre il tempo di 38”92, lontano dal limite per entrare nelle migliori 16 che saranno automaticamente ammesse a Rio de Janeiro.

Vi è da dire che i cambi di questa staffetta sono stati provati da pochi giorni e che, comunque, domani sera ci sarà una prova di 4×100 con al via sia l’Italia senior che quella under 20.

Anche le ragazze, ovvero Ilenia Draisci, Irene Siragusa, Giulia Bongiorni e Gloria Hooper, non sono andate al di là di 44”18, tempo non esaltante per una staffetta che coltiva maggiori ambizioni di Olimpiade.

Tra le atre gare da sottolineare il continuo miglioramento di Josè Reynaldo Bencosme De Leon, sceso a 49”95 nei 400 hs, alla sua seconda gara dopo praticamente 4 anni di stop per problemi fisici; alle sue spalle personale per Mario Lambrughi con 50”10 e terzo posto di Leonardo Capotosti in 50”58.

Tra l’altro queste competizioni sugli ostacoli bassi serviranno a dirimere la matassa per gli Europei di Amsterdam, visto che ben 7 italiani sono sotto il minimo di partecipazione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top