Atletica, meeting di Bellinzona: Crippa e Zenoni sugli scudi

crippa-fidal3.jpg

Arrivano buone notizie dal Galà dei Castelli di Bellinzona, tradizionale meeting ticinese che gode di un eccellente microclima.

Va segnalata, infatti, l’eccellente performance di Yemaneberhan Crippa nei 5000 metri, che giunge 9° nella gara più lunga del meeting, polverizzando il proprio primato personale, portato ora a 13’36”65, ben 22” di progresso rispetto al precedente. Un’ ulteriore conferma del talento del lombardo, già dimostrato nelle gare di cross, e ora sicuro partecipante agli Europei di Amsterdam.

Negli 800 donne grande miglioramento anche di Marta Zenoni, impegnata in una competizione con avversarie di alto livello; la bergamasca finisce nelle retrovie, ma timbra un 2’01”91 di tutto rispetto, velocizzando di un secondo e mezzo la propria best performance e stiamo parlando di una ragazza classe ’99!. Il suo tempo le vale la convocazione per gli Europei ed è a mezzo secondo dal record italiano junior di Daniela Porcelli, che risale a 36 anni fa!

Discreto anche l’1’46”66 di Giordano Benedetti, nella gara vinta dal polacco Adam Kszczot; non benissimo invece il 400 hs disputato da Josè Bencosme, forse minato da troppe gare in pochi giorni, per lui un modesto 50”73, con Leonardo Capotosti a 50”88 nell’altra serie.

Il risultato tecnico più rilevante della serata è stato senz’altro il 7,04 (-0,2) della statunitense Brittney Reese nel lungo, che ha mostrato la potenza di stacco dei suoi giorni migliori.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Lascia un commento

Top