Atletica: l’azzurra Santiusti fa il minimo olimpico negli 800, nella serata del record europeo di Vicaut

Yusneysi-santiusti.jpg

Al Meeting Internationale d’Athletisme di Montreuil, in terra francese, Yusneysi Santiusti Caballero centra il minimo olimpico negli 800 metri, correndo in 2’00”48, suo nuovo personale con la maglia azzurra.

L’ottocentista della ACSI Atletica, al rientro in questa stagione dopo lo stop per maternità, ha infatti un proprio primato di 1’58”53, risalente al 2012, quando ancora correva per i colori dell’isola caraibica di Cuba.

Santiusti è giunta terza nella gara di ieri, molto veloce, vinta dalla keniana Lucy Wambui in un eccellente 1’57”52.

La riunione di Montreuil è stata caratterizzata dal grande primato europeo del francese Jimmy Vicaut sui 100, in 9”86 (+1,8) che ha bissato il tempo che già gli regalava la leadership continentale di sempre; in aggiunta il crono di ieri rappresenta la miglior prestazione mondiale dell’anno, che pone Vicaut tra gli uomini più attesi a Rio, con il solito tallone d’Achille dei numerosi infortuni che lo tormentano da sempre.

Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, modesto 10”42 di Delmas Obou nei 100, mentre si è ritirata Margherita Magnani nei 1500.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.pessoni@oasport.it

Foto: Pagina FB Yusneysi Santiusti

Lascia un commento

Top