Atletica: Bolt in 9″88 a Kingston, batte Blake e Powell. Ahouré segna la MPM sui 100 femminili

Usain-Bolt-ritorno.jpg

Usain Bolt si è aggiudicato in 9″”88 i 100 metri del Racers Grand Prix, competizione che si è svolta nella notte italiana a Kingston, capitale della sua Giamaica. Il fuoriclasse caraibico, alla sua terza apparizione di questo 2016, ha battuto Nickel Ashmeade e Yohan Blake, entrambi in 9″94, mentre Asafa Powell si è fermato ai piedi del podio in 9″98. Tempi che, nel complesso, confermano la grande qualità dei giamaicani su questa distanza. Per quanto riguarda Bolt, il suo crono lo pone al secondo posto nella classifica stagionale alle spalle del francese Jimmy Vicaut (9″86, record europeo eguagliato), ma davanti al suo grande rivale statunitense Justin Gatlin (9″93).

A Monteverde, in Florida, è invece stata protagonista l’ivoriana Murielle Ahouré, che in 10″78 ha fatto segnare la nuova prestazione mondiale dell’anno con vento favorevole ma regolare (+1.6 m/s). Ad impressionare, ancor più del tempo, è la facilità con la quale la campionessa mondiale del 2013 si è imposta sulla giamaicana Veronica Campbell-Brown (10″83) e sulla statunitense Joanna Atkins (11″09). Ahouré, dunque, migliora di tre centesimi il suo primato ed abbassa la MPM fatta segnare a Doha da Tori Bowie (10″80 lo scorso 6 maggio).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top