Beach volley, World Tour 2016, Olsztyn. Azzurri, avvio in chiaroscuro

ranghieri-16.6.2016.jpg

Ranghieri/Carambula ok, Paolo e Matteo Ingrosso ko. Inizia bene l’avventura degli olimpici Alex Ranghieri e Adrian Carambula nel Grand Slam di Olsztyn. L’impegno, sulla carta, era tutt’altro che semplice contro i greci Kotsilianos/Zoupanis, che hanno ottenuto risultati interessanti nelle ultime settimane ma gli azzurri hanno giocato una partita quasi perfetta dominando in lungo e in largo e vincendo 2-0 (21-14, 21-10).

Domattina alle 8 Ranghieri/Carambula cercheranno di sistemare la questione qualificazione contro i russi Bykanov/Koshkarev, mentre alle 15.20 affronteranno i lettoni Samoilovs/Smedins, che hanno confermato il momento difficile uscendo sconfitti dalla coppia russa nella sfida di questa mattina.

Inizio complicato, invece, per Paolo e Matteo Ingrosso, battuti 2-0 (21-18, 21-16) dai polacchi Kadziola/Szalankiewicz al termine di un match a senso unico. Una sconfitta che complica il cammino degli azzurri che domani affronteranno alle 9 i campioni del mondo brasiliani Alison/Bruno Schmidt e probabilmente si giocheranno la qualificazione alle 16.20 contro gli austriaci Winter/Petutschnig.

In campo femminile tante coppie hanno saltato per infortunio l’ultimo turno. Daa verificare l’infortunio dell’olandese Van Gestel che dovrebbe essere protagonista della Continental Cup la prossima settimana. Non hanno giocato l’ultimo match anche Gallay/Klug e Juliana/Lima. Tra poco i sorteggi dei  sedicesimi di finale.

Lascia un commento

Top