Volley, Torneo preolimpico maschile 2016 – Tutti i risultati e la nuova classifica: Francia con fatica, sofferenza Polonia, Iran in testa

Francia-volle-preolimpico.jpg

A Tokyo (Giappone) si è conclusa la prima giornata del torneo mondiale di qualificazione alle Olimpiadi 2016 per quanto riguarda il volley maschile. In palio quattro pass, di cui uno è riservato alla miglior formazione asiatica.

Di seguito cronaca e risultati degli incontri odierni e la nuova classifica generale.

 

IRAN vs AUSTRALIA       3-0 (25-19; 25-17; 25-18)

I persiani tornano quelli dei giorni migliori, i due mesi di ritiro producono l’effetto desiderato e i ragazzi di Lozano sconfiggono nettamente gli uomini di Santilli, mettendo in cascina tre punti importantissimi per la qualificazione alle Olimpiadi 2016.

A fare la differenza il solito muro dell’Iran (11 stampatone), trascinato da Ghafour (19 punti, 4 muri, 2 aces) e Gholami (10, 3 muri). Doppia cifra anche per Mirzajanpur (10), a metà partita Ebadipour è stato sostituito da Ghaemi.

L’Australia è clamorosamente partita senza il bomber Thomas Edgar (titolare solo nel terzo set, 4 punti), Zingel non è riuscito a fare la differenza a muro, top scorer Paul Carroll (8).

 

FRANCIA vs CINA       3-1 (25-13; 22-25; 25-23; 25-21)

Non è stata una passeggiata di salute per i Campioni d’Europa che hanno lasciato sul piatto un set contro la modesta Cina, brava anche a far soffrire i transalpini nel terzo e quarto set. Gli uomini di Tillie iniziano comunque nel mood migliore la loro rincorsa verso le Olimpiadi.

Nonostante i 14 muri degli asiatici, Antonin Rouzier e Kevin Tillie (22 e 19 punti rispettivamente) hanno fatto la differenza. Earvin Ngapeth si è fermato a quota 15, sostituito nel corso del terzo set da Marechal. Al centro Le Roux e Le Goff, Toniutti in cabina di regia, Grebennikov il libero. Tra le fila cinesi da annotare le prestazioni di Zhang Chen (15 punti, 4 muri), Yuan Zhi (13, 4 stampatone) e Xin Geng (12, 3 muri). Non al top gli attesi Qingyao Dai e Weijun Zhong.

 

POLONIA vs CANADA          3-2 (25-18; 17-25; 25-21; 18-25; 15-9)

I Campioni del Mondo si salvano al tie-break e conquistano una vittoria importante contro un’avversaria diretta per il pass olimpico. Il Canada ha sognato quando si è trovato avanti 19-18 nel terzo set, è stato bravissimo ha conquistare il quarto parziale ma alla lunga è saltata fuori la maggior classe dei biancorossi. La Polonia dovrà però cambiare passo se non vorrà rischiare sorprese in questo torneo preolimpico.

Trascinatore il solito Bartosz Kurek (21 punti, 3 aces, 50% in accesso), bene anche Mateusz Mika (18), Bieniek il solito killer al servizio (12 punti, 3 aces), Michal Kubika ha faticato in fase offensiva (12). Tra le fila degli uomini di Hoag spiccano le 18 marcature di Perrin e i 17 punti di Schmitt.

 

GIAPPONE vs VENEZUELA       3-1 (26-28; 25-20; 25-19; 25-19)

I padroni di casa si sono fatti sorprendere dagli uomini di Nacci nel primo set, poi hanno preso il controllo del match e hanno vinto agevolmente l’incontro. Grandissima prestazione di Kunihiro Shimizu (21 punti, 4 aces), doppia cifra anche per Yuki Ishikawa (19) e Masahiro Yanagida (15), 3 muri a testa per Tomimatsu e Dekita. Ai sudamericani non sono bastati i 17 punti di Pinerua Urbina.

 

# SQUADRA PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. Iran 1 1 3 MAX 1.388
2. Francia 1 1 3 3.000 1.182
3. Giappone 1 1 3 3.000 1.174
4. Polonia 1 1 2 1.500 1.020
5. Canada 0 1 1 0.666 0.980
6. Venezuela 0 1 0 0.333 0.851
7. Cina 0 1 0 0.333 0.845
8. Australia 0 1 0 0.000 0.720

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top