Volley, Torneo Preolimpico 2016 – Tutti i risultati e la nuova classifica: Italia e Giappone in testa, tracollo Olanda, impresa Perù

Corea-del-Sud-volley-1.jpg

A Tokyo (Giappone) si è conclusa la seconda giornata del torneo mondiale di qualificazione alle Olimpiadi 2016. In palio quattro pass per Rio (uno riservato alla miglior formazione asiatica). Di seguito la cronaca dei match odierni e la nuova classifica generale aggiornata.

 

ITALIA vs THAILANDIA         3-1 (17-25; 25-16; 25-17; 25-16)

Clicca qui per la cronaca

 

PERÙ vs REPUBBLICA DOMINICANA         3-0 (25-22; 25-16; 26-24)

Quello che nessuno si aspettava! Il Perù firma un’autentica impresa sportiva, demolisce le caraibiche nella maniera più netta e inimmaginabile possibile, estromettendole sostanzialmente dalla rincorsa alle Olimpiadi salvo una decisa inversione di tendenza da parte della Repubblica Dominicana, sconfitta già ieri dalla Thailandia e prossimo avversario dell’Italia martedì notte.

Una delle squadre più deboli del lotto impartisce una severa lezione di volley a una formazione atterrata a Tokyo per strappare il pass a cinque cerchi ma che invece ha confermato il trend negativo e le brutte prestazioni viste nel 2015, diametralmente opposte all’eccezionale quinto posto ottenuto ai Mondiali 2014.

Il Perù, invece, può ancora avere ambizioni di qualificazione ai Giochi Olimpici: determinanti saranno le sfide alla Thailandia e al Kazakhstan.

A fare la differenza i 22 punti di Angela Leyva, in doppia cifra anche Carla Rueda (10), 3 muri per Clarivett Yllescas. Determinanti i troppi errori delle caraibiche (addirittura 26), proprio come successo ieri contro la Thailandia. Solo Braelyn Martinez in doppia cifra (12 punti, 3 muri), inutili i 3 aces di Jineiry Martinez.

 

COREA DEL SUD vs PAESI BASSI        3-0 (29-27; 25-23; 25-21)

Sovvertite le gerarchie scritte sulla carta, ribaltato nettamente il pronostico della vigilia. Le asiatiche sconfiggono in maniera chiara e nitida le vicecampionesse d’Europa, alle prese con il primo scontro diretto del torneo. Un ko inatteso per le ragazze di Guidetti, ora chiamate a rimettersi subito in carreggiata per non rischiare delle sorprese. La Corea del Sud, invece, dopo aver perso contro l’Italia, si rialza subito e raccocoglie tre punti che potrebbero risultare determinanti per la qualificazione alle Olimpiadi 2016.

A fare la differenza lo sbalorditivo servizio delle sudcoreane, capaci di piazzare ben 11 aces contro gli 0 delle oranjes. Sugli scudi la solita esagerata Kim Yeon-Koung, stella indiscussa che ha praticamente vinto da sola la partita con i suoi 24 punti (4 aces), supportata da un sistema di difesa che ha fatto meglio dell’Olanda, altra squadra che difende alla morte tutti i palloni.

In doppia cifra anche Yeong-Ah Park (13) e Hee-Jin Kim. All’Olanda non sono bastati i 20 punti di Lonneke Sloetjes, infortunio per la centrale Robin De Kruijf sul finale del secondo set.

 

GIAPPONE vs KAZAKHSTAN         3-0 (25-14; 25-15; 25-11)

Tutto estremamente facile per le padrone di casa che, dopo aver asfaltato il Perù, demoliscono anche il Kazakhstan sbrigando così le pratiche più agevoli del torneo con un doppio 3-0.

Non c’è mai stata storia contro la quinta forza del continente asiatico, ieri capace di rubare un set all’Olanda ma oggi mai in partita come dimostrano i parziali nettamente in favore delle nipponiche. Ampio turnover per Manabe che, avendo capito di aver vita facile, ha sostituito nel corso del secondo set Nagaoka, Kimiura e Araki con Ishii, Sakoda e Yamaguchi lasciate poi in campo come titolari nel terzo parziale.

Solo Ishii in doppia cifra (11 punti, 2 muri), 9 marcature per Koga, 8 punti a testa per Nagaoka e Shimamura. Tra le fila del Kazakhstan la top scorer è stata Katerina Tatko (7).

 

# SQUADRA PARTITE VINTE PARTITE GIOCATE PUNTI QUOZIENTE SET QUOZIENTE PUNTI
1. Giappone 2 2 6 MAX 1.724
2. Italia 2 2 6 3.000 1.230
3. Corea del Sud 1 2 3 1.333 0.941
4. Thailandia 1 2 3 1.000 0.977
5. Perù 1 2 3 1.000 0.897
6. Paesi Bassi 1 2 3 0.750 1.210
7. Repubblica Dominicana 0 2 0 0.166 0.842
8. Kazakhstan 0 2 0 0.166 0.578

 

Articoli correlati:

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia scaccia brividi, stende la Thailandia e intravede Rio

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia schianta Thailandia: le pagelle. Del Core immensa, super Danesi, Egonu top prima del calo

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, la Linea Verde fa la differenza: Orro, Egonu, Danesi, Sylla e Rio si avvicina

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutti i risultati e la nuova classifica: Giappone e Italia in testa, crollo Olanda, impresa Perù

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Bonitta: “Questa Italia delle giovani avrà futuro”. L’analisi del CT della vittoria sulla Thailandia

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia batte Thailandia, le parole delle azzurre. Del Core: “Una fetta di Olimpiadi passava da qui”

 

(foto FIVB)

Lascia un commento

Top