Volley, SuperLega – Finale Scudetto: stasera gara2. Modena per l’allungo tricolore, Perugia cerca il pareggio

Modena-Coppa-italia-volley-Pier-Colombo.jpg

Stasera (ore 20.15, diretta tv su RaiSport1) si torna in campo per la Finale Scudetto di volley maschile. Il PalaEvangelisti apre le proprie porte per ospitare gara2, Perugia sfida Modena potendo contare sul calore del proprio pubblico che fin qui non ha mai deluso nei precedenti (sconfitta solo in gara4 dei quarti di finale contro Verona).

Si riparte dal netto 3-0 che i canarini hanno rifilato ai Block Devils domenica scorsa. Gli umbri sono chiamati al riscatto per non crollare in casa e consegnare agli emiliani un pezzo importante del loro 12esimo scudetto.

Modena sembra più forte e parte con tutti i favori del pronostico ma non deve sottovalutare la voglia di rivalsi di questa Perugia, capace di raggiungere la seconda finale della sua storia dopo aver eliminato la corazzata Civitanova.

 

I ragazzi di Kovac proveranno a impattare la contesa, resettando la brutta partita di quattro giorni fa, ripartendo da zero e mettendo sul campo tutte le loro doti. A partire dalla ricezione e dalle ripartenze offensive, trascinate da Atanasijevic e da Russell che deve assolutamente riscattare la brutta gara1. Saranno importanti i muri al centro di Birarelli e Buti, la regia di De Cecco e le difese di Giovi per provare a fermare la rincorsa di Modena.

Lorenzetti, alla sua settima finale in carriera, vuole avvicinarsi allo scudetto dopo 14 anni di digiuno per i canarini. Formazione confermatissima, guidata dalle bordate di Earvin Ngapeth, dalla regia di Bruninho, dalla classe fine dell’opposto Luca Vettori, dalla guardia al centro di Lucas affiancato da Bossi. Nemanja Petric ormai rientrato completamente nei ranghi sarà titolare di banda, Rossini il libero.

In gara1 Modena ha trionfato grazie al suo sbalorditivo servizio: 14 aces mal digeriti da Perugia che cercherà di porvi rimedio, provando ad annichilire gli avversari sfruttando il buon muro. Grandi duelli in campo, spettacolo sugli spalti dove è annunciato il sold out.

 

Lascia un commento

Top