Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – L’Italia passeggia sul Kazakhstan. Turnover azzurro per una chiusura top

Italia-Kazakhstan-preolimpico.jpg

L’Italia passeggia sul Kazakhstan nell’ultima partita del torneo preolimpico di Tokyo. Le azzurre si impongono per 3-0 (25-22; 25-16; 25-19), asfaltando agevolmente la cenerentola della manifestazione e infilando così la sesta vittoria in sette incontri giocati.

Una partita senza storia e senza grosse motivazioni visto che l’Italia si era già qualificata alle Olimpiadi grazie al successo di ieri pomeriggio sul Giappone. La nostra Nazionale di volley femminile chiude comunque al meglio la manifestazione e può addirittura sperare di concludere al primo posto se più tardi il Giappone dovesse sconfiggere l’Olanda.

 

Bonitta fa ampio turnover, dando spazio alle ragazze che hanno giocato meno in questo torneo. Prima partita per il libero Immacolata Sirressi, titolare la palleggiatrice Ofelia Malinov che era subentrata solo per alcuni scambi contro l’Olanda, primo match completo per la schiacciatrice Alessia Gennari (12) e per la centrale Anna Danesi (12).

Top scorer l’ottima Paola Egonu (21, 50% in attacco), oggi ha faticato a esprimersi al meglio Miriam Sylla dopo una settimana su eccellenti livelli (6, 20%). Una squadra giovanissima, completata dalla centrale Cristina Chirichella e con tutte under 25 in campo, che si è ben espressa anche se contro una squadra di bassissimo livello.

 

Lascia un commento

Top