Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, le 14 azzurre per il torneo preolimpico: esclusa Diouf!

Italia-preolimpico-volley-2-femminile.jpg

Marco Bonitta, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di volley femminile, ha ufficializzato la rosa delle 14 giocatrici che parteciperanno al torneo di qualificazione alle Olimpiadi 2016, in programma a Tokyo (Giappone) dal 14 al 22 maggio.

 

PALLEGGIATRICI: Ofelia Malinov, Alessia Orro

OPPOSTI: Nadia Centoni, Serena Ortolani

SCHIACCIATRICI: Antonella Del Core, Paola Egonu, Alessia Gennari, Francesca Piccinini, Miriam Sylla

CENTRALI: Cristina Chirichella, Anna Danesi, Martina Guiggi

LIBERI: Monica De Gennaro, Immacolata Sirressi

 

L’ultimo taglio è clamorosamente caduto su Valentina Diouf, opposto originariamente partito per essere titolare.

L’Italia debutterà nella notte di sabato (ore 03.00 italiane) contro la Corea del Sud: sarà un match subito decisivo nella caccia a uno dei quattro pass per Rio 2016.

 

3 thoughts on “Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, le 14 azzurre per il torneo preolimpico: esclusa Diouf!”

  1. Nany74 scrive:

    Decisione un po’ pazzerella, ma non è la prima volta giusto? Per cui aspettiamo che sia il torneo a darci le risposte. Con questa nazionale femminile ho capito che giocare a figurine non serve, la sorpresa è sempre dietro l’angolo. Onestamente pensavo tagliasse la Sylla visti i noti problemi di ricezione (anche se devo dire che è migliorata) o addirittura la Piccinini (oramai sapete cosa penso a riguardo e non voglio ripetermi). Forse e dico forse, riallacciandomi a quanto detto da Ale, probabilmente ha in testa un eventuale prova “al volo” della Egonu come terzo opposto da schierare in caso di % da schifo delle due titolari, ma spero francamente che sia Serena che Nadia giochino bene come fatto con i club. La Ortolani è stata un martello: ho visto più di una partita al Palaverde ed andava giù come se fosse facile, speriamo che faccia lo stesso anche adesso che serve davvero! Concludo con un’impressione generica: magari ci qualifichiamo anche, ma la vedo dura, tanto dura per una medaglia…….in ogni caso, forza azzurre!!

  2. bertie1966 scrive:

    Mah..decisione inattesa e per certi versi inquietante…se l’attacco entra in crisi come più di qualche volta capita rischiamo di perdere molto…concordo con te sul fatto che devono avere una gran fiducia nell’Ortolani, anche a seguito della sua ottima stagione, certo che nè lei nè la Centoni hanno avuto in nazionale lo stesso rendimento che hanno avuto nei club..io sinceramente la Diouf non l’avrei mai tagliata…

  3. ale sandro scrive:

    Linea verde con ripensamento finale proprio sulla Diouf. Non mi aspettavo il ritorno di Malinov già da ora, anche se viste le idee del c.t. finora, potevo immaginarlo. Vedremo anche perchè la scelta delle 5 schiacciatrici è risultata decisiva anche per le opposte da portare. Chissà mai che non voglia fare un ulteriore esperimento, tanto per provare c’è sempre tempo (sono ironico ovviamente). In ogni caso son curioso di vedere se la grande maturità della Ortolani nelle ultimissime stagioni si farà finalmente sentire anche in nazionale.

Lascia un commento

Top