Tuffi, Europei Londra 2016: Noemi Batki è in finale dalla piattaforma

Noemi-Batki-tuffi-foto-fin-dpm.jpg

Bene così. Noemi Batki sale sulla piattaforma di Londra, dove nel 2012 sfiorò il bronzo olimpico, con un programma alterato nell’ordine in cui ritornato e rovesciato (le certezze) sono rispettivamente nella seconda e nella terza serie e gli spauracchi verticale e avvitamento indietro scivolano invece al quarto e al quinto posto. L’azzurra ottiene 284 punti nell’eliminatoria da 10 metri e sarà in finale questa sera alle 20.30 italiane (diretta tv su RaiSport 1 ed Eurosport 1).

La triestina – cinque medaglie negli ultimi sei Europei, bronzo l’anno scorso a Rostock – chiude in sesta posizione con i 68.80 del triplo e mezzo ritornato raggruppato come miglior parziale della sua prova. Brutto il rovesciato, oltremodo abbondante (44.80), mentre i due tuffi più a “rischio”, tenuti in quest’occasione come ultimi, si rivelano leggermente scarsi ma bastano e avanzano per evitare affanni. La sensazione, comunque, è che per il podio ne serviranno almeno una trentina in più.

Favorita per l’oro la britannica Tonia Couch, 345.20 già in eliminatoria. A seguire la campionessa uscente Yulia Prokopchuk (Ucraina, 344.35) e la giovanissima tedesca Christina Wassen, classe 1999, con 302.30 punti. Sottotono la francese Laura Marino, argento l’anno scorso, undicesima con soli 271.50 punti. Sorprendente la lituana Genevieve Green Angeramen, decima a quota 273.15. Clamorosa l’eliminazione della russa Yulia Timoshinina, una delle candidate per il podio, che sbaglia il triplo e mezzo indietro raggruppato e chiude 13esima (262.70) a otto punti dall’ultima delle finaliste.

I RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top