Triathlon, quarta tappa World Series 2016: a Yokohama si chiude la caccia ai pass olimpici. Nessun italiano al via

Triathlon-Fonte-FITRI.jpg

Sabato 14 maggio andrà in scena a Yokohama la quarta prova – su distanza olimpica – delle World Triathlon Series 2016, il massimo circuito internazionale dei Tre Sport dalle cui classifiche verranno assegnati quest’anno anche i pass olimpici. Proprio dopo la tappa giapponese, esse saranno definitivamente “chiuse” per ciò che concerne il discorso a Cinque Cerchi.

Lo scorso weekend, la ITU Triathlon World Cup, il circuito più importante al mondo della giovane multidisciplina assieme alle ITU Triathlon World Series, ha visto l’esordio assoluto dell’Italia, che ha ospitato per la prima volta (a 25 anni dalla sua nascita) una tappa della Coppa del Mondo.

A Cagliari ci sono state le vittorie del norvegese Blummenfelt e dell’inglese Lee, mentre Alessandro Fabian e Verena Steinhauser – 11° posto entrambi – sono risultati i migliori azzurri al traguardo. Il carabiniere padovano punta a fare grandi cose ai Giochi, per i quali è virtualmente qualificato (c’è da aspettare solo il responso ufficiale del ranking) e non sarà presente a Yokohama, dove non ci saranno italiani al via. Insieme a lui, sono ufficiosamente già certi del posto a Rio anche Davide Uccellari e Annamaria Mazzetti (Charlotte Bonin ad un passo).

Per quanto riguarda l’appuntamento di Yokohama, gli uomini andranno tutti a caccia dei due spagnoli terribili Fernando Alarza e Mario Mola, rispettivamente secondo e primo della graduatoria mondiale e veri dominatori incontrastati delle WTS 2016: una tappa vinta da Alarza, due da Mola. Chi avrà il privilegio di giocarsi il Sogno Olimpico dovrà assolutamente vedersela con i due “orchi iberici”…

Tra le donne invece, la triatleta bermudiana Flora Duffy guida la classifica stagionale davanti alle due britanniche Jodie Stimpson ed Helen Jenkins, ma nessuna delle tre sarà presente in Giappone. L’australiana Ashleigh Gentle e la numerosa truppa statunitense capitanata da Kirsten Kasper partiranno inevitabilmente con i favori del pronostico.

La prova élite femminile scatterà sabato alle ore 10 locali, quella maschile alle 13 (ricordiamo che in Italia le lancette saranno sette ore indietro rispetto agli orologi nipponici…). Diretta live streaming come sempre su https://triathlonlive.tv.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FITRI

giuseppe.urbano@oasport.it

Lascia un commento

Top