Tour de France 2016: Nibali, Aru, Rosa e non solo. Un Dream Team per l’Astana?

Fabio-Aru-Astana-Foto-Gianluca-Santo.png

Si è concluso da poco il Giro d’Italia, prima grande corsa a tappe stagionale, con la vittoria splendida di Vincenzo Nibali, ma in casa Astana si inizia già a pensare al prossimo appuntamento fondamentale: il Tour de France. Dopo la vittoria con lo stesso Squalo del 2014 e la delusione di un 2015 non al meglio, la compagine kazaka vuole fare tre su tre negli ultimi grandi giri (Vuelta 2015 con Aru e Giro 2016 con Nibali) e dunque schiererà al via un vero e proprio squadrone.

Com’è risaputo da mesi, quando sono state fatte le scelte per questa stagione, la Grande Boucle è il grande obiettivo di Fabio Aru. Il sardo si sta preparando appositamente per questo evento e in questi giorni è al Sestriere, prima di testarsi sulle strade transalpine al Giro del Delfinato. Sarà dunque lui il capitano che proverà a sfidare il top del ciclismo mondiale: da Chris Froome a Nairo Quintana passando per Alberto Contador. Al suo seguito però avrà otto gregari di lusso.

Detto di Nibali, che ci lascia ancora con il dubbio di una corsa da attaccante o aiutante, anche gli altri sette non saranno assolutamente delle comparse. L’altro uomo chiave potrebbe essere Diego Rosa: il corridore piemontese è cresciuto tantissimo negli ultimi mesi, come notato tra Lombardia e Liegi, mentre nelle corse a tappe non ha ancora convinto a pieno (nonostante il 20mo posto nella Vuelta di Aru). Riuscisse a completare il salto di qualità, potrebbe rivelarsi davvero fondamentale. Nomi di altissimo livello anche quelli di Dario Cataldo, Alexey Lutsenko,  Andrey Grivko, Jakob Fuglsang e Tanel Kangert, con gli ultimi due già impegnati al Giro e utili per la vittoria dello Squalo. Sulla carta ci dovrebbe essere una netta superiorità numerica in ottica salite, simile a quella vista in casa Team Sky nelle ultime stagioni. Infine Paolo Tiralongo, da sempre spalla di Fabio Aru, sia in strada che al di fuori delle corse.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Gianluca Santo

Lascia un commento

Top