Tennis, Roland Garros 2016: troppo forte Feliciano Lopez per Thomas Fabbiano ed eliminazione al primo turno

tennis-thomas-fabbiano-federtennis-costantini.jpg

Prosegue con successione regolare lo stillicidio di giocatori italiani al Roland Garros 2016. Dopo le cadute di Simone Bolelli, Roberta Vinci, Sara Errani e Francesca Schiavone, è il turno di Thomas Fabbiano opposto, c’è da dire, ad un giocatore nettamente più forte di lui, vale a dire Feliciano Lopez, numero 23 ATP; vittorioso per 6-4 6-4 3-6 6-2.

Un match giocato anche discretamente dall’azzurro a cui però sono mancati quei quindici decisivi nei momenti topici della tre frazioni disputate, dove invece la maggiore attitudine ad incontri di questo genere dello spagnolo ha finito per fare la differenza. Nel primo set, dopo aver fallito due opportunità “break” nel secondo gioco e salvato una nel proprio turno al servizio, il game decisivo si rivela settimo quando Lopez, ai vantaggi rimontando dal 40-30 strappa la battuta all’azzurro, gestendo poi grazie alle sue traiettorie mancine il vantaggio ottenuto e conservandolo fino al termine del parziale, vinto 6-4.

Nella seconda frazione, l’equilibrio regna sovrano fino al nono game quando i quindici diventano più pesanti ed il giocatore con la maggior classe vien fuori. E’ quanto avviene con l’iberico che conquista il break ed aggiudicandosi nuovamente 6-4.

Il terzo set si apre nel peggiore dei modi per il tennista di San Giorgio Jonico, che si ritrova in svantaggio sullo 0-2. Da qui nasce però la rimonta dell’azzurro, che impatta con il break del 2-2 e si porta a condurre 3-2 nel game successivo. Lopez pareggia, ma non può nulla sulla nuova offensiva di Fabbiano che vale il 6-3.

Nella quarta frazione Thomas riesce a resistere solamente 4 game, poichè il tennista iberico è straordinario nel realizzare un filotto di 4 game consecutivi, che portano il punteggio dal 2-2 al definitivo 6-2.

Foto: Costantini per Federtennis

Lascia un commento

Top