Tennis, Roland Garros 2016: Seppi asfaltato da Gulbis, giornata nera per gli uomini a Parigi

Andreas-Seppi-Tennis-Federtennis-Tonelli.jpg

Maledizione, sortilegio, sfortuna o semplicemente inferiorità. Questo è quello che ha afflitto nella giornata odierna gli azzurri del tennis impegnati nell’edizione 2016 del Roland Garros. Tutti i rappresentanti del Bel Paese sono infatti usciti di scena al primo turno, con Andreas Seppi ultimo nome di una lista fin troppo lunga. L’altoatesino è stato infatti superato dal lettone Ernest Gulbis con il punteggio 6-3, 7-5, 6-4, al termine di una partita nella quale il numero 2 italiano si è trovato in netta difficoltà contro un avversario sicuramente alla portata.

Il primo set ha vissuto un avvio molto equilibrato, con il punteggio che si è sbloccato solamente nel corso del quarto gioco con il break di Gulbis, capace poi di allungare sul 4-1. Il distacco è ormai siderale e la rimonta di Seppi s’infrange sul 6-3 che chiude la prima frazione.

La ripresa è invece molto più combattuta, con i due sfidanti che riescono a tenere il turno in battuta per tutto l’arco del set. La svolta avviene infatti solamente nell’undicesimo game, quando l’atleta lettone riesce a breakkare l’avversario, aggiudicandosi il parziale 7-5.

Nel terzo set è invece il break del terzo gioco a risultare decisivo, con Seppi che non riesce a pareggiarlo, e cede definitivamente la partita 6-4.

Cala dunque il sipario sugli azzurri (uomini) al Roland Garros, con un primo turno da dimenticare per tutti gli appassionati della racchetta.

Foto: Tonelli per Federtennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top