Tennis, Roland Garros 2016: eliminazione amara per Roberta Vinci al primo turno

tennis-roberta-vinci-fb-supertennis-e1451897282750.jpg

Dopo le sconfitte di Simone Bolelli e Sara Errani, arriva anche il ko della numero 7 WTA Roberta Vinci nel primo turno del Roland Garros 2016. La tarantina, infatti, è stata sconfitta da Katerina Bondarenko 6-1 6-3 in 1 ora di gioco. Davvero un risultato difficile da digerire per l’azzurra che, dopo l’eliminazione di Roma nel secondo round, deve incassare questa prematura uscita di scena, brutta per il modo in cui è maturata e per le conseguenze che avrà: la perdita di  posizioni in classifica e, ancor più, fiducia in vista dei prossimi impegni.

L’inizio dell’incontro è subito da incubo per la pugliese, col break concesso in apertura e quasi mai in ritmo. Il suo talento non riesce a prender forma ed il tennis dell’avversaria detta legge. Scarsa incisività in risposta ed al servizio sortiscono un effetto devastante nel parziale, letteralmente dominato dalla Bondarenko. In appena 23′ la numero 65 WTA fa suo il set per 6-1, annichilendo la malcapitata Vinci. 

Nella seconda frazione, col morale sotto un treno, la nostra portacolori cerca di reagire e scuotersi dal proprio torpore. L’andamento deficitario al servizio, con una seconda fin troppo soft per la risposta dell’avversaria, fa da contraltare ai colpi nello scambio che iniziano ad essere efficaci. Un andamento altalenante che sortisce ben 4 break nei primi 5 giochi del parziale con Roberta, però, sempre ad inseguire. Un “tiro alla fune” che però vede prevalere l’ucraina, con il break decisivo nel sesto gioco e la gestione nei successivi valsa un 6-3 su cui c’è ben poco da dire.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Supertennis

Lascia un commento

Top