Tennis, Internazionali d’Italia Roma 2016: Nadal doma Kyrgios, Federer e Wawrinka salutano il Foro Italico

rafael-nadal-ready-for-2015-australian-open.jpg

Come la giornata di ieri è stata quella della caduta delle teste di serie del tabellone femminile, ben cinque, quest’oggi nei match valevoli per gli ottavi di finale del draw maschile di questi Internazionali d’Italia 2016 è valso più o meno lo stesso discorso. In attesa del programma serale che vedrà protagonista su tutti Novak Djokovic che se la vedrà con il brasiliano Thomaz Bellucci (n.37 del mondo), le notizie del giorno sono  le eliminazioni di Roger Federer, testa di serie numero 2 del torneo, e Stanislas Wawrinka, vincitore del Roland Garros 2015, sconfitti rispettivamente da Dominic Thiem e Juan Monaco. Un Federer a mezzo servizio quello che abbiamo potuto vedere nel primo incontro del Centrale. I problemi alla schiena e la preoccupazione per un nuovo infortunio hanno chiaramente influenzato le movenze del fenomeno svizzero che poco sciolto ha sofferto tremendamente il tennis di qualità ed intenso dell’austriaco che, tra i giovani, sembra essere quello con la maggiore solidità mentale. Il 7-6 6-4 rifilato a sua maestà Roger parla chiaro del talento del giovane Dominic che nei quarti di finale si ritroverà il nipponico Kei Nishikori, vittorioso su Richard Gasquet abbastanza nettamente per 6-1 6-4. Per quanto concerne Wawrinka, lo svizzero “numero 2” non sembra essere nelle stesse condizioni del 2015, troppo scostante nel proprio gioco ed in difficoltà dinnanzi ad un Monaco, terraiolo e regolarista come pochi. Dopo aver vinto il primo set al tie-break, l’azione di Stan invece che galvanizzarsi ha finito per spegnersi quindici dopo quindici, senza trovare la misura dei colpi e perdendo la sfida alla distanza. Chi invece continua imperterrito il proprio percorso è Andy Murray. La terra rossa per il britannico non sembra essere più una superficie ostica e la finale conquistata a Madrid, persa “onorevolmente” contro Djokovic. lo dimostra. Andy si è sbarazzato in due set del francese Jeremy Chardy (6-0 6-4) confermando la sua buona condizione. Lo scozzese attende l’esito della sfida tra Tomas Berdych e David Goffin per conoscere il suo avversario. Da sottolineare, infine, la sconfitta di David Ferrer per mano del “lucky loser” Lucas Puille (6-4 6-1) con il francese che già da ora ha fatto un bel balzo in avanti entrando nei primi 50 del ranking ed avendo un quarto non impossibile contro Monaco. Per quanto riguarda, infine, il match tra Rafa Nadal e Nick Kyrgios la grande mentalità vincente di Rafa ha fatto la differenza al cospetto di un Kyrgios, con alcuni problemi fisici, ma non ancora ben calibrato dal punto di vista tattico. Un Nadal che dunque ha servito la sua vendetta quando nel 2011 fu eliminato dall’australiano negli ottavi di finale di Wimbledon con Nick che sciolinò una prestazione incredibile al servizio (più di 30 ace). Oggi la storia è stata diverse e Rafa, con molta probabilità, affronterà Djokovic in un confronto, come al solito, affascinante. Nel settore femminile poche sorprese da segnalare con Serena Williams e Garbine Muguruza ai quarti di finale mentre si interrompe l’avventura di Johanna Konta, carnefice di Roberta Vinci, superata dalla nipponica Misaki Doi.

TABELLONE MASCHILE

Thiem (Aut) b. Federer (Svi) 7-6 6-4
Nishikori (Jpn) b. Gasquet (Fra) 6-1 6-4
Monaco (Arg) b. Wawrinka (Svi) 6-7 6-3 6-4
Pouille (Fra) b. Ferrer (Spa) 6-4 6-1
Murray (Gbr) b. Chardy (Fra) 6-0 6-4

TABELLONE FEMMINILE

Begu (Rom) b. Kasatkina (Rus) 6-1 6-4
Muguruza (Spa) b. Ostapenko (Lat) 6-1 6-4
Bacsinszky (Svi) b. Suarez Navarro (Spa) 5-7 7-5 6-2
Kuznetsova (Rus) b. Gavrilova (Aus) 6-2 2-6 6-3
S. Williams (Usa) b. McHale (Usa) 7-6 6-1
Doi (Jpn) b. Konta (Gbr) 4-6 7-5 6-2
Keys (Usa) b. Babos (Hun) 7-6 6-3

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Australian 2015

Lascia un commento

Top