Scherma, Coppa del Mondo: Irene Vecchi torna sul podio a Mosca, dove trionfa Olga Kharlan

scherma-irene-vecchi-mosca-federscherma-bizzi.jpg

Dopo due anni di assenza, Irene Vecchi ritorna sul podio di Coppa del Mondo, conquistando il terzo posto a Mosca nell’ultimo appuntamento prima degli Europei. Un risultato davvero importantissimo per la sciabola femminile italiana, che aveva festeggiato in stagione solo un altro podio (terzo posto con Rossella Gregorio), che si presenta dunque alla manifestazione continentale con buone prospettive, soprattutto con la sciabolatrice livornese, apparsa in grande forma nelle ultime settimane.

Un cammino davvero esaltante quello di Irene Vecchi, che tra ottavi e quarti di finale ha fatto due vittime illustri come la russa Yana Egorian e l’ungherese Anna Marton, entrambe sconfitte in rimonta all’ultima stoccata (15-14) dalla nostra portacolori. La livornese si è fermata poi in semifinale, finendo ko con l’americana Mariel Zagunis per 15-13.

La statunitense è stato poi superata nell’ultimo atto dall’ucraina Olga Kharlan (15-13), che bissa la vittoria ottenuta in Cina. Sul gradino più basso del podio ci è salita anche la russa Gavrilova, che nei quarti di finale aveva sconfitto nel derby la numero uno del mondo Sofya Velikaya (15-11).

In casa Italia da segnalare anche l’arrivo agli ottavi di finale di Rossella Gregorio, che si è arresa 15-11 ad Olga Kharlan. Nel tabellone delle 32 sempre l’ucraina aveva sconfitto un’altra italiana, Loreta Gulotta (15-10, ed oltre a lei si sono fermate anche Martina Petraglia (15-10 con la coreana Shen) e Sofia Ciaraglia (15-8 con Egorian). Subito all’esordio out Chiara Mormile, Martina Criscio e Camilla Fondi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

andrea.ziglio@oasport.it

 Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top