Ritmica, Coppa del Mondo – L’Italia si rialza nelle Finali di Specialità: un bronzo dopo la delusione all-around

oa-logo-correlati.png

Dopo il deludente quinto posto nel concorso generale, la prova olimpica in cui l’Italia dovrà andare a caccia delle medaglie a Rio, le Farfalle si riscattano parzialmente conquistando la medaglia di bronzo in occasione della Finale di Specialità alla clavette/cerchi.

A Sòfia (Bulgaria), dove si è conclusa la quinta tappa della Coppa del Mondo di ginnastica ritmica, le ragazze di Emanuela Maccarani festeggiano con 18.300, alle spalle di Bielorussia (18.350) e Bulgaria (18.550), davanti alla Russia (18.250). Marta Pagnini e compagne si rialzano anche se la prova non è olimpica: ai Giochi non sono previste le Finali di Specialità.

Con i cinque nastri l’Italia si ferma ancora al quinto posto (17.950) dove trionfa la Bulgaria (18.550) davanti a Russia (18.300), Bielorussia e Israele (entrambe a 18.150).

Tra meno di un mese l’Italia sarà impegnata negli Europei a Holon, ad agosto le Olimpiadi per provare a risalire sul podio dopo il bronzo di Londra.

 

Lascia un commento

Top