Rio 2016: il medagliere di Gracenote Sports e le 23 medaglie azzurre pronosticate

Gracenote-sports.png

Gracenote Sports, nuova denominazione di Infostrada Sports, ha aggiornato lo scorso 27 aprile il proprio medagliere virtuale per i Giochi Olimpici di Rio 2016.

Secondo la compagnia, gli Stati Uniti sono destinati a terminare al primo posto con ben centodue medaglie e quarantadue titoli, precedendo i trentuno ori della Cina ed i ventidue della Russia. Al quarto posto troviamo l’Australia, che con 18 ori stabilirebbe uno storico record. Il Brasile padrone di casa entrerebbe per la prima volta della storia nella top ten, mentre l’Italia sarebbe destinata ad un mesto sedicesimo posto, con cinque medaglie d’oro, quattro d’argento e quattordici di bronzo, per un totale di ventitré podi. Nel proprio rapporto, Gracenote Sports fa notare come questo sarebbe il peggior risultato di una spedizione azzurra rispetto alle precedenti cinque edizioni dei Giochi, e l’Italia viene inserita nell’elenco dei Paesi in declino sportivo, con Spagna, Bielorussia, Ucraina ed Argentina.

Da notare che, sempre secondo Gracenote Sports, le Fiji vincerebbero una storica medaglia d’argento – la prima di sempre – nella prima edizione olimpica del rugby seven, mentre il Kosovo, Paese esordiente ai Giochi, otterrebbe un oro nel judo con Majlinda Kelmendi (52 kg).

MEDAGLIE ITALIANE SECONDO GRACENOTE SPORTS

ORI (5): Rossella Fiamingo (scherma – spada), Arianna Errigo (scherma – fioretto), Italia (scherma – fioretto maschile), Gregorio Paltrinieri (nuoto – 1.500 metri stile libero),  Frank Chamizo Márquez (lotta libera – 65 kg)

ARGENTI (4): Giulia Conti / Francesca Clapcich (vela – 49er FX), Petra Zublasing (tiro – carabina 50 m tre posizioni), Giovanni Pellielo (tiro – trap), Italia (canottaggio – quattro maschile)

BRONZI (14): Italia (tiro con l’arco maschile), Clemente Russo (boxe – pesi massimi), Terry Gordini (boxe – pesi mosca), Tania Cagnotto / Francesca Dallapè (tuffi – trampolino sincro 3 metri), Enrico Garozzo (scherma – spada), Elisa Di Francisca (scherma – fioretto), Italia (ginnastica ritmica), Francesco Fossi / Romano Battisti (canottaggio – doppio), Vittorio Bissaro / Silvia Sicouri (vela – nacra 17), Gabriele Rossetti (tiro – skeet), Federica Pellegrini (nuoto – 200 m stile libero), Italia (nuoto – 4×200 metri stile libero femminile), Italia (pallanuoto femminile), Genny Pagliaro (sollevamento pesi – 48 kg)

MEDAGLIERE VIRTUALE GRACENOTE SPORTS

# NOC G S B T
1 United States 42 29 31 102
2 China 31 26 21 78
3 Russia 22 22 22 66
4 Australia 18 13 10 41
5 Great Britain 17 14 18 49
6 Germany 15 16 16 47
7 Japan 12 15 12 39
8 Korea 12 5 10 27
9 France 10 13 19 42
10 Brazil 9 8 8 25
11 New Zealand 9 7 6 22
12 Kenya 7 5 5 17
13 Cuba 6 6 3 15
14 Netherlands 5 10 13 28
15 Ukraine 5 6 8 19
16 Italy 5 4 14 23
17 Hungary 5 4 10 19
18 Spain 5 4 4 13
19 Poland 5 3 9 17
20 DPR Korea 5 2 3 10
21 Czech Republic 4 4 2 10
22 Slovakia 4 1 3 8
23 Jamaica 3 5 1 9
24 Canada 3 4 10 17
25 Serbia 3 4 1 8
26 Ethiopia 3 3 4 10
27 Croatia 3 3 3 9
28 Slovenia 3 0 1 4
29 Kazakhstan 2 5 8 15
30 Iran 2 4 5 11
31 Denmark 2 4 0 6
32 Azerbaijan 2 2 10 14
33 Turkey 2 2 6 10
34 Colombia 2 2 0 4
35 Georgia 2 1 4 7
36 Chinese Taipei 2 1 1 4
36 Ireland 2 1 1 4
36 Lithuania 2 1 1 4
39 Argentina 2 0 0 2
40 Belarus 1 5 1 7
41 Uzbekistan 1 4 5 10
42 Mongolia 1 4 4 9
43 Sweden 1 3 3 7
44 Switzerland 1 3 1 5
45 Armenia 1 1 1 3
46 Austria 1 1 0 2
47 India 1 0 4 5
48 Morocco 1 0 1 2
48 Norway 1 0 1 2
50 Eritrea 1 0 0 1
50 Kosovo 1 0 0 1
50 Qatar 1 0 0 1
53 South Africa 0 6 3 9
54 Romania 0 4 4 8
55 Thailand 0 3 3 6
56 Finland 0 2 0 2
57 Belgium 0 1 3 4
58 Bulgaria 0 1 2 3
59 Greece 0 1 1 2
59 Indonesia 0 1 1 2
59 Nigeria 0 1 1 2
62 Bahamas 0 1 0 1
62 Botswana 0 1 0 1
62 Fiji 0 1 0 1
62 Malaysia 0 1 0 1
62 Moldova 0 1 0 1
62 Tunisia 0 1 0 1
68 Egypt 0 0 2 2
68 Mexico 0 0 2 2
70 Algeria 0 0 1 1
70 Estonia 0 0 1 1
70 Gabon 0 0 1 1
70 Grenada 0 0 1 1
70 Israel 0 0 1 1
70 Kyrgyzstan 0 0 1 1
70 Vietnam 0 0 1 1
70 Panama 0 0 1 1
70 Philippines 0 0 1 1
70 Portugal 0 0 1 1
70 Tajikistan 0 0 1 1
70 Trinidad & Tobago 0 0 1 1
70 Venezuela 0 0 1 1
70 Latvia 0 0 1 1

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top