Pentathlon, Mondiali 2016: la Germania si aggiudica la staffetta femminile. Solo quinta l’Italia

Bonessio-Frezza-Pentathlon.jpg

Sono iniziati oggi a Mosca i Campionati del Mondo 2016. La prima giornata di competizioni ha visto impegnate le staffette femminili, sette le coppie iscritte: Russia, Bielorussia, Gran Bretagna, Germania, Corea del Sud, Messico e quella azzurra composta da Lavinia Bonessio e Alessandra Frezza.

La gara. Dopo le prime due prove (scherma e nuoto), in testa alla classifica si sono issate le padrone di casa Petrova-Serkina con 574 punti, le migliori in assoluto tanto in pedana quanto in vasca; al loro inseguimento con 538 punti, le nostre pentatlete, ottime seconde nel doppio impegno di scherma (ranking e bonus round) e seste nel nuoto. Sul terzo gradino più basso del podio virtuale, le britanniche Murray-Muir che, grazie ad una superprestazione in vasca, si sono portate a sei lunghezze dalle azzurre.

L’equitazione, come spesso accade, ha rimescolato le carte in tavola. Britanniche, tedesche e coreane sono state le uniche a realizzare il percorso netto e, con i 300 punti ottenuti (290 le russe, 286 le azzurre), la classifica prima del combined conclusivo è stata così ridisegnata: Russia prima (864 punti), Gran Bretagna seconda (832), Corea del Sud terza (827), quarte a pari merito Italia e Germania (824).

L’ultima prova combinata ha visto due grandi rimonte, quella della staffetta tedesca (Shoneborn-Schleu), che partendo dal quarto posto è riuscita a vincere la gara (1419 punti), e quella bielorussa composta dalla coppia Arol-Prasiantsova, capace di rimontare dalla sesta alla terza posizione (1405) vincendo la prova in 11:34.83. La Gran Bretagna, invece, si è confermata al secondo posto (1409). Clamorosamente giù dal podio le padrone di casa russe (1397) e solo quinta la coppia italiana Bonessio-Frezza (1395), quarte nella prova conclusiva.

Domani toccherà alla staffetta maschile, l’Italia sarà rappresentata da Alessandro Colasanti e Giuseppe Mattia Parisi. Risultati in tempo reale e live streaming su www.pentathlon.org.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: pagina Facebook UIPM

giuseppe.urbano@oasport.it

Lascia un commento

Top